Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2010

Rottura tra Granata e pezzi della sua maggioranza :salta un altro assessore e i numeri si riducono

Chi conosce bene le vicende politiche di Calvizzano non si è meravigliato più di tanto quando ha appreso che il sindaco ha revocato la delega di assessore al consigliere comunale di maggioranza Michele D’Ambra, il più votato alle ultime amministrative. Lo stesso D’Ambra si aspettava questa scelta visto che, da un po’ di tempo, era in forte dissenso con il sindaco: circa un mese fa, infatti, aveva consegnato le sue deleghe (Acqua, Acquedotti, Servizio civile, Arredo urbano) nelle mani del primo cittadino Granata, pur rimanendo ancora assessore. Il sindaco, nel frattempo, senza pensarci su due volte, aveva provveduto a delegare per l’Arredo urbano l’assessore alle Politiche sociali Cristofaro Agliata, mentre per il servizio civile aveva delegato l’assessore alla Cultura e allo Sport, Pasquale Napolano; si era, invece, tenuto Acqua e Acquedotto. Lunedì 22 febbraio, poi, c’è stato l’epilogo: il sindaco ha formalizzato l’atto di revoca, togliendo a D’Ambra anche la nomina di assessore. Il …

Un intoppo burocratico tiene chiusa via Ritiro

Se via Ritiro, un’importante arteria cittadina che da via Baracca conduce sul corso principale, è chiusa da circa un anno, la colpa non è certamente del Comune, il quale sta svolgendo in maniera incisiva il suo ruolo. Ma allora di chi è la responsabilità? Cerchiamo di capire. All’inizio del 2009 sopraggiunse l’esigenza di transennare due palazzi ubicati alla fine di via Ritiro che fanno angolo con via Baracca, poiché entrambi lesionati. Essendo la strada stretta, le transenne occuparono l’intera carreggiata. Nel contempo, fu intimato ai proprietari di eliminare le lesioni, poiché potevano costituire un pericolo sia per l’incolumità degli abitanti dei due stabili che per i cittadini che percorrevano quotidianamente quella strada. I proprietari fecero presente, però, al Comune che per intervenire bisognava prima chiudere la copiosa perdita proveniente dalla fognatura sottostante via Baracca, i cui liquami, infiltrandosi negli stabili transennati, mettono a rischio le loro fondamenta..
«A…

Ricorso al Prefetto per il Consiglio comunale

L’opposizione ha chiesto l’intervento del Prefetto per veder riconosciuti i loro diritti. «Chiediamo una convocazione del Consiglio comunale – si legge nella lettera inviata a Pansa – affinché vengano discussi alcuni punti più volte richiesti e mai dibattuti, per ostruzionismo della maggioranza. A distanza di più di due mesi, di tale convocazione ancora non c’è traccia, violando sia la normativa vigente in materia che il ruolo stabilito per legge dei consiglieri comunali».
Il presidente del consiglio comunale, Giuseppe Salatiello, ha fatto sapere, comunque, che entro il 10 marzo, sarà convocata l’Assise cittadina. C’è voluto, dunque, il ricorso al Prefetto? Ma quali sono i punti sui quali chiede la discussione l’opposizione? Eccoli: Istituzione commissione trasparenza Piano urbanistico; Situazione di cassa, Situazione politico-amministrativa (alla luce degli ultimi eventi che hanno visto la revoca prima dell’ex assessore Antonio Sequino e poi dell’ex assessore Michele D’Ambra); revoca …

Notiziario breve

Villa comunale, ecco il progetto
E’ stato consegnato nei tempi prefissati (15 giorni) il progetto definitivo della prima vera villa comunale che sorgerà su un’area di 6.500 metri quadrati situata tra via Pietro Nenni e via Ferruccio Parri o meglio tra la cooperativa “Sole 75” e il Parco delle Mimose. Adesso, il progetto dovrà essere approvato nel prossimo Consiglio comunale, dopodichè sarà bandita la gara d’appalto per reperire sul mercato la ditta che dovrà costruire materialmente l’area attrezzata. « Contestualmente – afferma il sindaco Granata – sono iniziate anche le procedure di esproprio”. L’opera è interamente finanziata dalla Provincia che ha stanziato una somma di 500mila euro.

Servizio civile per venti giovani
Il Comune di Calvizzano è pronto anche per il servizio civile. Entro il 4 marzo, ultimo giorno utile, si appresta a consegnare i due progetti, redatti in proprio, alla Regione che, se dovessero essere approvati, daranno la possibilità a 20 giovani del territorio tra i 18 …

Dedichiamo il palazzetto dello sport a Raffaella

Amava la danza. Una vita intera sui pattini a rotelle, a sognare e far sognare. E poi all’improvviso la fine, beffarda, stretta in un’auto, finita contro un camion. Ha il sapore della maledizione la scomparsa di Raffaella Paolone, 26 anni, di Calvizzano, già campionessa italiana di pattinaggio artistico su rotelle. Ha perso la vita la notte del 18 febbraio scorso, a seguito di un tragico incidente stradale. La ragazza stava tornando a casa, da sola, a bordo della propria auto: era stata ad una serata di danza, quando per cause da chiarire è finita contro un camion. Aveva appena imboccato la circumvallazione di Volla. Raffaella è morta sul colpo. Una ragazza che faceva sognare, per la sua bellezza e la grazia dei suoi movimenti, ha trovato la morte nella più atroce delle maniere. Stretta tra le lamiere, in una sorta di ultimo giro di giostra. Raffaella insegnava pattinaggio a rotelle, amava le danze caraibiche, era solare e generosa. La sua morte ha scioccato l’intera comunità di Calvi…

Armando Poggi aderisce a Sinistra Ecologia e Libertà

Armando Poggi lascia il partito democratico e aderisce a Sinistra Ecologia e Libertà, il nuovo movimento politico italiano coordinato da Nichi Vendola. Ricordiamo che al SEL, acronimo di Sinistra Ecologia Libertà, hanno aderito Sinistra democratica (socialisti democratici e socialdemocratici di Claudio Fava), Movimento per la Sinistra (socialisti di Nichi Vendola), Unire la sinistra (socialisti di Umberto Guidoni), Associazione ecologisti (ecosocialisti e ambientalisti di Loredana De Petris). Il SEL dichiara di avere 25mila iscritti.
Insomma, Poggi, che aveva sostenuto la mozione Marini all’ultimo congresso del Pd , non si sentiva più in sintonia con le idee e il modo di far politica di Bersani e company e ha scelto la formazione più vicina al suo modo di concepire l’azione politica.
Poggi, 68 anni, sposato, tre figli, abita a Napoli, ma è sempre molto legato a Calvizzano, il paese dove è nato e che porta sempre nel cuore. Si candidò anche alla carica di Primo cittadino nel ’97, ma fu s…

Dal primo luglio l’Albo Pretorio è online

Addio al vecchio regime di pubblicità legale basato sulla carta. Dal 1° luglio 2010 (proroga concessa con il decreto Milleproroghe D.L. 30/12/2009 n. 194) gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale si intendono assolti infatti con la pubblicazione nei propri siti istituzionali. La forma cartacea rimane solo in originale mentre è fatto espressamente obbligo di pubblicare sul proprio sito Internet istituzionale tali documentazioni. Atti come le deliberazioni devono rimanere sull’albo pretorio on line per 15 giorni, dopo questo periodo diventano esecutive.
Ecco l’articolo 32 della legge 69/2009“A far data dal 1° gennaio 2010 (termine prorogato al 1° luglio 2010 n.d.r.) gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati.” Il legislatore aggiunge, c…

Atto vandalico alla tensostruttura: a distanza di una settimana gli inquirenti attendono ancora le immagini delle videocamere

Sono trascorsi alcuni giorni e ancora non si è spento l’eco dell’ atto vandalico ai danni della tensostruttura, ubicata nel cortile della media Polo. Alcuni balordi hanno incendiato un telo esterno del nuovo impianto sportivo che stava per essere consegnato alla scuola. Uno scempio in tutta regola: fortunatamente le fiamme non si sono propagate al telone di copertura, sia per la pioggia, caduta in abbondanza in questi giorni, sia perchè la struttura è stata costruita interamente con materiale ignifugo, altrimenti i danni sarebbero stati più ingenti.
“Chi ha commesso questo atto scellerato si deve vergognare di esistere. – ha commentato il primo cittadino di Calvizzano, Giuseppe Granata – Siamo indignati per l’accaduto, soprattutto per tutti gli sforzi che stiamo profondendo per inaugurare la struttura dopo tutti gli intoppi burocratici incontrati. Per evitare ulteriori problemi in seguito, l’ufficio tecnico del comune sta già predisponendo il progetto di un muro che andrà a sostituire …

E gli erogatori di esche ratticide sono stati quasi tutti vandalizzati

Da qualche tempo in città sono comparse delle piccole scatolette verdi (più di cento), poste ai piedi dei pali che sorreggono insegne e segnali stradali. Questi cubotti hanno destato la curiosità di quanti li hanno visti, senza spiegarsi a cosa servissero. Si tratta di erogatori di esche ratticida, installate in base alla nuova ordinanza emessa dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, che ha cambiato le regole in materia di derattizzazione. Prima, le Asl competenti, periodicamente, buttavano i ratticidi in strada. Questa prassi è stata sostituita, perché costituiva un pericolo per gli altri animali (cani, gatti, uccelli), che potevano ingerire il veleno. Da qui la necessità di rivedere il processo di derattizzazione, con uno strumento che colpisse esclusivamente il bersaglio: l’unica apertura di questi contenitori è un buco posto alla sua base.
“Siamo la prima Asl che sta procedendo ad applicare l’ordinanza – commenta Armando Orlando, direttore del Dipartimento…

La nostra campionessa Raffaella muore in un tragico incidente stradale

Raffaella Paolone, calvizzanese di 26 anni, istruttrice di pattinaggio artistico a rotelle, ha perso la vita la sera del 18 febbraio, a seguito di un tragico incidente stradale, avvenuto in via Lufrano ad Arpino, frazione di Casoria. La ragazza stava tornando da sola a casa, a bordo della propria auto Matiz ( era stata all’Accademia Partenopea di Pattinaggio Artistico dove insegnava), quando per cause da chiarire è finita contro un camion. Raffaella è morta sul colpo. Poco dopo, sul luogo dell’incidente è arrivato il fidanzato che dopo averla chiamata aveva ricevuto infine risposta da un carabiniere accorso sul luogo con la propria pattuglia. Raffaella insegnava pattinaggio a rotelle, amava le danze caraibiche, era solare e generosa. La sua morte ha shoccato l’intera comunità di Calvizzano.
Era una vera e propria campionessa: nel 2000 aveva anche vinto il titolo italiano di pattinaggio artistico su rotelle. Insegnava questa disciplina in diverse palestre di Napoli e provincia, ma il s…

Carabinieri, da tre anni a Calvizzano e i risultati si vedono

Sono trascorsi poco più di tre anni dall’insediamento dei carabinieri a Calvizzano e si può dire che gli episodi di criminalità e i fenomeni di illegalità sono notevolmente diminuiti: il piccolo centro del giuglianese, rispetto agli altri comuni del comprensorio, può considerarsi un’oasi felice. L’attività dei militari dell’Arma è stata intensa su diversi fronti e alla fine i risultati positivi sono arrivati, sia per quanto concerne il controllo del territorio sia sul fronte della prevenzione e repressione dei reati.
Attualmente ci sono 12 persone agli arresti domiciliari e altre 12 hanno l’obbligo di presentarsi in caserma: tutta gente che ha commesso reati penali che vanno dalla detenzione e spaccio di stupefacenti all’omicidio colposo, al contrabbando e alle rapine, alla ricettazione, alla violenza sessuale. Nel 2009 sono state fermate 10 persone che sono state diffidate e ora attenzionate, vale a dire che devono dar conto alla caserma del loro tenore di vita. E’ stato emesso il fog…

Un nostro concittadino nello staff elettorale di De Luca

Mario Molino, 30 anni, nativo di Villaricca, ma abita da circa due anni a Calvizzano, in via Marzabotto, è stato nominato responsabile di Napoli e provincia del comitato politico-organizzativo del candidato presidente alla Regione, Vincenzo De Luca. Molino si è guadagnato questa nomina sul campo, entrando a pieno titolo nello staff elettorale del sindaco di Salerno: è stato, infatti, uno dei primi a credere in questa candidatura, tant’è che circa due anni fa ha organizzato un primo convegno con De Luca, facendolo venire nell’aula consiliare di Villaricca.
Molino, oltre a essere consigliere comunale a Villaricca, è un personaggio di spicco del partito democratico dell’area giuglianese: riveste anche la carica di presidente dell’associazione Napoli nord che sarà presente con una propria lista alle prossime amministrative di Mugnano e, forse, anche a quelle di Santa Anastasia e Caivano.

Differenziata, si punta al raggiungimento del 35%

L’obiettivo è quello di raggiungere il 35 per cento di differenziata, fissata dal piano regionale rifiuti, entro il 2010 e il 50 per cento entro il 2011.
“Prima di passare alla raccolta dell’umido, i cui costi sono molto elevati - afferma il neo assessore all’Igiene, Sanità e Ambiente, Giuseppe Scimia - puntiamo a un incremento delle percentuali esistenti, migliorando la raccolta differenziata. Partirà a breve, dunque, una campagna di sensibilizzazione nelle scuole e nei condomini: si tratta di un servizio con finalità educative, preventive e di segnalazione qualificata in merito alle violazioni riguardanti le corrette modalità di deposito dei rifiuti solidi urbani nel territorio atte a contrastarne l'abbandono incontrollato in aree ed in orari non consentiti dalle norma vigenti. In ogni caso, entro la metà di quest’anno, potremmo già partire, in via sperimentale, da un quartiere pilota per la raccolta dell’umido”. Intanto, proseguono i controlli a tappeto su tutto il territorio co…

Nasce la commissione pari opportunità

Avrà funzioni propositive e consultive la Commissione per le pari opportunità istituita dall'amministrazione cittadina. Il via libera, sancito dalla giunta Granata, consente al Comune di Calvizzano di dotarsi di un importante organismo, il cui obiettivo sarà non solo quello di elaborare progetti e formulare pareri in ogni attività riguardante l'universo femminile, ma promuovere interventi volti a favorire la partecipazione delle donne nella vita pubblica e le iniziative in campo sociale e culturale. Un risultato che non è di poco conto se si considera che analoghi organismi sono presenti in pochissimi comuni della provincia di Napoli. La commissione sarà composta da quattordici donne, alcune delle quali in rappresentanza della società civile e del mondo delle cooperative sociali che operano sul territorio, più alcuni membri di diritto, tra cui la responsabile degli affari istituzionali del Comune, che il primo cittadino Giuseppe Granata nominerà nei prossimi giorni tenendo con…

Sette mesi per un portalampada

Protestano alcune famiglie di Corso Mirabelli, nei pressi della farmacia: sono trascorsi circa sette mesi dalla loro richiesta di cambiare due portalampada rotti di uno dei pali dell’illuminazione pubblica. Stanno ancora aspettando. E’ la seconda volta che ritorniamo sull’argomento, visto che, finora, nessuno ha ascoltato il nostro appello. Nel frattempo, si è anche prosciugata la fontanina di corso Mirabelli, dalla quale non sgorga più l’acqua già da diverso tempo.
“Peccato – afferma un commerciante – perché questa fontana, oltre alla sua utilità, ha una valenza storica, ma anche una funzione coreografica”.

Villa comunale, affidato l’incarico per la redazione del progetto definitivo

Si va concretizzando l’idea di avere a Calvizzano la prima vera villa comunale. In questi giorni è stato affidato l’incarico per la redazione del progetto definitivo, che se l’è aggiudicato l’ing. Palma, avendo praticato un ribasso del 55% su un importo a base d’asta di 18.500 euro. Adesso il professionista ha quindici giorni di tempo per redigere il progetto, dopodichè si andrà in consiglio comunale per l’approvazione definitiva. Insomma, se tutto dovesse filare liscio, tra qualche mese potrebbero pure iniziare i lavori. La villa comunale sorgerà su una buona parte dei circa 6 mila e 500 metri quadrati dell’appezzamento di terreno, ubicato tra via Pietro Nenni e via Ferruccio Parri o meglio tra la cooperativa “Sole 75” e il parco delle Mimose. Si tratta di un’area che era già prevista come verde attrezzato nel vecchio piano regolatore. Dal progetto preliminare si evince che sono previste sia un’area sportiva e ricreativa sia un’area a verde attrezzata, ma anche una zona destinata a p…

Diamo il voto all’opposizione

Opposizione: 6 meno
Con il voto all’opposizione termina il nostro “gioco”. Ripetiamo che l’ obiettivo è stato esclusivamente quello di stimolare il dibattito in una città dove la discussione langue. Con la nostra pagella, naturalmente, non abbiamo la presunzione di farci portatori di verità, ma solo la volontà di operare una serena valutazione sulla base delle cose fatte e dell’opinione generale.
Dunque 6 meno perché, a nostro avviso, l’opposizione fino ad oggi si è opposta in maniera frammentaria e poco incisiva. La minoranza annovera nei suoi ranghi “mastini” come Ivano Migliaccio che si oppongono bene, poiché, oltre a essere sempre presente al Comune e a informarsi sugli avvenimenti politico-amministrativi, spulcia atti, delibere e determine, per rendersi conto in che modo concretizzare l’azione oppositrice. Ci sono, poi, persone preparate e capaci sia nel campo politico che in quello amministrativo, come l’ex sindaco Pirozzi e l’ex assessore della giunta Pirozzi, Giovanni Luca Ferri…

Sarebbe sfumato il finanziamento per il restauro della chiesa di San Giacomo

Al Comune non si accorgono di aver inviato in regione un progetto senza il visto della Soprintendenza ai Beni archeologici e culturali, per cui sarebbe sfumata la possibilità di ottenere il finanziamento chiesto per il risanamento conservativo, il recupero architettonico e artistico della chiesa madre di San Giacomo. Si puntava, infatti, sui soldi del Parco Progetti, stanziati dalla regione Campania a sostegno delle politiche di sviluppo regionale, per rifare il look a uno dei luoghi di culto più belli della provincia di Napoli. A tal proposito il Comune ha pure presentato all’ente di Santa Lucia un progetto redatto da due professionisti di Calvizzano: l’ingegnere Giacomo Ferrillo e l’architetto Anna Mauriello, chiedendo 2milioni e 400mila euro. Il progetto, però, sarebbe stato accantonato, poiché mancante del visto con relativo parere della Soprintendenza ai Beni archeologici e culturali. Insomma, per una grave leggerezza si rischia di perdere un’opportunità unica. Di chi la colpa? D…

Al Distretto maranese dermatologia di eccellenza: possono rivolgersi anche i cittadini di Calvizzano

Se il distretto sanitario di Marano è considerato, dalla maggioranza degli utenti che se ne servono, un’isola quasi felice nel complesso e variegato mondo della sanità locale, è grazie anche alla qualità dei servizi, alcuni dei quali rappresentano autentici punti di eccellenza. La dermatologia è uno di questi. Funziona bene e la gente è soddisfatta sia degli operatori sia delle risposte che riceve dal punto vista diagnostico e terapeutico sia dei brevi tempi di attesa sia, infine, della preparazione del personale e dall’organizzazione. Il servizio è curato prevalentemente dal dottor Antonino Trischitta, medico dermatologo, in forza esclusivamente al distretto maranese dove, da cinque anni, presta le sue 38 ore settimanali. Ha un’esperienza ventennale e una capacità professionale, a detta di chi lo ha conosciuto, non inferiore a chi esercita questa professione da molti più anni. L’ambulatorio è attivo tutti i giorni: il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 8.00 alle 12.00; il marted…

Nessuna pubblicizzazione per le agevolazioni NU

Bene hanno fatto i nostri amministratori ad affrettarsi, per apportare le modifiche al regolamento comunale per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e ad approvarle, in consiglio comunale (29 dicembre 2009), entro la fine dell’anno, per poter dare la possibilità ai cittadini meno abbienti di usufruire delle agevolazioni sulla tassa della spazzatura, già a partire dal 2010. Male si sono comportati, però, a non dare ampia pubblicizzazione all’importante evento. Non si è visto, infatti, nemmeno l’ombra di un manifesto che rendesse noto alla cittadinanza le condizioni individuate nel regolamento per poter fruire delle riduzioni sulla Tarsu; non è stato distribuito ai calvizzanesi nessun opuscolo informativo; dulcis in fundo, della delibera o della parte più significativa non c’è alcuna traccia sul sito internet del Comune. Come fa, a questo punto, una persona normale a sapere se rientra nei casi previsti dal nuovo regolamento? Deve essere amico, parente o votante di qualche amministra…

Commercio in crisi: Comune e Ascom assenti

Continua senza soste il declino del commercio locale: i negozianti non ce la fanno più e chiedono un intervento concreto dell’amministrazione, ma anche delle categorie sindacali.
“Da un paio di anni a questa parte – afferma un commerciante che ha il suo esercizio in Corso Mirabelli e che preferisce l’anonimato per ovvie ragioni – i negozi chiudono in continuazione e gli amministratori stanno solo a guardare passivamente. Molti di noi, con la nostra attività, portiamo avanti le famiglie e non siamo più in condizioni di subire danni”.
“Abbiamo votato Antonio Sequino – aggiunge un altro commerciante – contribuendo a farlo diventare consigliere di maggioranza, ma anche lui ancora non si è reso promotore di alcuna iniziativa a favore del commercio locale, sia nelle vesti di delegato al Commercio sia come presidente dell’Ascom”.
Insomma, sono in molti che si scagliano contro l’amministrazione, perché non muove un dito per risollevare il commercio locale ma, nel contempo, non lesinano critiche …

Libri in palcoscenico

Nell’ambito del Piano Operativo Nazionale “Competenze per lo Sviluppo”, annualità 2008-2009, l’Istituto Comprensivo Statale “Marco Polo” di Calvizzano (NA) ha realizzato due corsi di scrittura creativa, denominati “AFFABULANDO: cento e più storie da raccontare, scrivere, rappresentare”, finanziati dai Fondi Strutturali Europei e destinati ad alunni del 4° anno di scuola primaria e a ragazzi del 2° anno di scuola secondaria di primo grado.

I corsi si sono rivelati delle vere e proprie fucine di idee, laboratori creativi per giocare, manipolare e sperimentare varie forme di scrittura. Da questa felice esperienza è nato il libro “Il PONte dei sogni: giovani scrittori a scuola”, che raccoglie in parte i lavori degli alunni.

La presentazione del libro si terrà alle ore 16.30 di venerdì 5 febbraio 2010, al Teatro “Siani” di Marano di Napoli, dove sarà presentato al pubblico anche il libro “MACCHIE D’INCHIOSTRO – La scuola si racconta”, nato da un precedente corso PON di…