Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2015

Foto e articoli sui principali eventi che hanno caratterizzato il 2015

Primo febbraio. Per decisione del sindaco, i vigili urbani non prestano più servizio di pomeriggio e di domenica mattina.


4 febbraio. Insediamento Commissione ambientale. Gabriele Granato, cittadino calvizzanese, viene eletto presidente.

15 febbraio. Inaugurazione del museo parrocchiale dedicato al compianto ex assessore Cristofaro Agliata.

26 febbraio. Gaia Cirillo, campionessa di balli latino americani, entra a far parte della squadra nazionale di danza sportiva.

4 marzo. Inaugurazione campi da tennis di via Aldo Moro.

9 marzo. Muore Celestino Ferraro, il “sindaco gentiluomo” che governò Calvizzano dal 1975 al 1981.


20 marzo. Arriva la sentenza della Corte dei Conti: la giustizia amministrativa bacchetta il Comune per le troppe irregolarità amministrativo-contabili. Le responsabilità vanno attribuite a tutte le amministrazioni che si sono succedute negli ultimi vent’anni.
2 aprile. Viene intitolata l’aula consiliare a Cristofaro Agliata.

3 aprile. Bollette acqua.  Abolito il minimo garantit…

Le foto del 2015 che ci sono piaciute di più

Sono tantissime le foto scattate nel 2015 a corredo degli articoli apparsi sul blog. Abbiamo scelto quelle che, secondo noi, sono le più significative, perché testimoniano alcuni importanti eventi di quest’anno che se ne sta andando e, nel contempo, trasmettono particolari emozioni…
L’amore per gli altri




La fratellanza


La bontà

L’altruismo


L’affetto e l’umiltà
La legalità

Piano Regolatore, Angela De Vito: inspiegabile la decisione di affidare il servizio di una nuova valutazione di impatto ambientale

La consigliera di minoranza, non presente all’ultima assise cittadina per protesta, non tarda a rispondere alle dichiarazioni del sindaco   



Botta,  risposta e controrisposta tra il sindaco Salatiello e la consigliera di minoranza Angela De Vito. Tutto nasce da una dichiarazione resa dalla De Vito al nostro blog, eccola: “la strategia di Salatiello è quella di fare in modo da portare in consiglio comunale l’approvazione definitiva del piano urbanistico poco prima della prossima tornata amministrativa per potersene assumere i meriti e dire che i sindaci che l’hanno preceduto non ci sono riusciti. Lui, invece, sa bene che seGranata non fosse stato “tradito” e sfiduciato, a quest’ora Calvizzano avrebbe già un nuovo e moderno strumento urbanistico”.
La replica di Salatiello: “La De Vito ha dichiarato che il piano urbanistico di Granata era in dirittura d’arrivo. Non è vero: lo so bene perché facevo parte di quell’amministrazione e quel Piano non l’ho mai condiviso perché era irrealizzabile.…

Botta e Trematerra autentici mattatori al teatro parrocchiale

I due showman hanno mandato in delirio il numeroso pubblico. Dopo tre serate che hanno fatto registrare il tutto esaurito, hanno dovuto programmare una quarta per il 3 gennaio 2016 per soddisfare le numerose richieste dei loro fan

A Calvizzano sanno quasi tutti che Antonio Botta e Lino Trematerra sono sinonimi di garanzia nel campo dello spettacolo. Si tratta di due attori professionisti che, nonostante la giovane età, vantano una lunga esperienza in campo teatrale. Questa volta, però, nella rappresentazione de “’O Cascione” si sono superati: per due ore, da soli sul palco, in un irresistibile mix di gag, canzoni e macchiette, hanno fatto divertire, commuovere e riflettere il numeroso pubblico che ogni sera ha riempito i 160 posti della sala teatrale parrocchiale. Un esilarante Botta nella parte della manicurista e un insuperabile Trematerra nel ruolo del Guaglione, hanno dimostrato di avere anche capacità di coinvolgimento del pubblico e pure una bella voce: formidabile l’interpretazio…

I consiglieri di minoranza chiariscono i motivi della loro assenza all’assise cittadina

Angela De Vito, Biagio Sequino, Michele D’Ambra e Giacomo  Pirozzi, della minoranza, attraverso un comunicato stampa, hanno spiegato le ragioni della loro assenza nel Consiglio comunale del 29 dicembre. “In relazione al punto numero 5 all’O.d.G. – scrivono -, riguardante l’approvazione dello schema di convenzione tra il Comune di Calvizzano e quello di Sant' Antonio Abate per la gestione associata del servizio di valutazione ambientale (la cosiddetta vas), abbiamo deciso di non partecipare ai lavori dell’assise, perché, di fronte a una materia così complessa e importante, l’Amministrazione comunale non ha coinvolto le forze di opposizione, persistendo nel suo abituale atteggiamento antidemocratico. Oltretutto, appare inspiegabile il fatto che non si convochino riunioni dei capigruppo in vista dei Consigli Comunali, pur essendoci all’Ordine del giorno punti delicati e importanti come quelli relativi al nuovo Piano Urbanistico”.

Consiglio comunale con le sedie lasciate vuote dalla minoranza

I 5 punti all’ordine del giorno sono stati approvati nel giro di una ventina di minuti. Nell’aula non c’è stato alcun contraddittorio, per assenza dei consiglieri di minoranza. Neanche i soliti Angela De Vito e Biagio Sequino hanno preso parte alla seduta. Ormai Salatiello resta il dominatore incontrastato dello scenario politico locale. Eppure ce ne sarebbero di cose da argomentare. Qualcuno presente tra il pubblico, ha sussurrato all’orecchio del redattore di calvizzanoweb presente alla seduta consiliare: “meno male che ci siete voi”. “L’opposizione – ha detto Salatiello – quando deve parlare non c’è. Loro preferiscono dire bugie sul web. La De Vito ha dichiarato che il piano urbanistico di Granata era in dirittura d’arrivo. Non è vero: lo so bene perché facevo parte di quell’amministrazione e quel Piano non l’ho mai condiviso perché era irrealizzabile. Troppe mega lottizzazioni non sopportabili dal territorio, perciò  l’Autorità di Bacino lo aveva bocciato. Il nostro Piano è fattibil…

All’ufficio tecnico divisi 43mila460euro di incentivi

Sono oneri destinati all’ufficio Rup. La legge definisce che il compenso del 2% dell’importo a base d’asta dei lavori di un' opera va ripartito tra il responsabile unico del procedimento e i vari collaboratori. Gli incentivi, però, si possono dividere solo se esiste un regolamento per la ripartizione del fondo per la progettazione e l’innovazione. Al Comune di Calvizzano tale regolamento è stato approvato dalla giunta il 22 dicembre scorso, mentre gli atti gestionali, attraverso i quali si concretizzano le divisioni delle somme spettanti, sono stati redatti il giorno seguente


Ecco opera per opera i compensi da percepire
Rete Fognaria Ing. Lorenzo Tammaro (rup): 20.863 euro; geometraGiuseppe D’Angelo, geometra Raffaele Ordichelli e AnnaFioretti (collaboratori interni): 1.545,47 euro cadauno.
Rete idrica Ing. Lorenzo Tammaro (rup): 8.861,87 euro; D’Angelo, Ordichelli e Fioretti (collaboratori interni): 656,43 euro cadauno.
Palazzetto dello Sport Ing. Lorenzo Tammaro (rup): 4.680 euro; D’…

Don Luigi Toscano festeggiato per i 50 anni di sacerdozio

L’alto prelato, napoletano adottato da Calvizzano, padre superiore generale dei “Missionari dei Sacri Cuori”, ha speso una vita intera a servizio degli ultimi

La messa serale di domenica 27 dicembre è stata celebrata in onore di don Luigi Toscano, padre superiore generale dei missionari dei Sacri Cuori, in occasione dei suoi 50 anni di sacerdozio. Il settantacinquenne prelato, che attualmente occupa un ruolo di primo piano nell’istituto religioso missionario, fondato dal beato Gaetano Errico (il santo nato a Secondigliano), è molto legato a Calvizzano: si sente, come lui stesso ci ha riferito, adottato dalla nostra città, poiché suo padre sposò in seconde nozze una calvizzanese (la sorella della mamma del vigile Claudio Trinchillo, ndr). Padre Luigi ha speso una vita intera a servizio degli ultimi: è sempre in giro nei luoghi di missione (India, Nigeria, Colombia, Indonesia, Argentina) ma, quando può, ritorna volentieri a Calvizzano, dove la comunità religiosa guidata da don Ciro lo ac…

Aggiunti altri due tasselli all' intricato puzzle del piano urbanistico

Ma il piano regolatore, finora, non è stato mai presentato alla città. Ecco cosa scrisse Salatiello il 21 marzo 2014 sui manifesti murali: “il puc lo costruiremo alla luce del sole, con il punto di vista di chi vive e lavora tutti i giorni sul territorio. Decideremo insieme il futuro del nostro paese, attraverso incontri con la cittadinanza, finalizzati ad ascoltare e comprendere per via diretta le esigenze attese e i fabbisogni dei cittadini e delle organizzazioni locali. A breve sarà comunicato il calendario degli incontri. A distanza di circa due anni, gli unici calendari che, nel frattempo, hanno conosciuto i cittadini sono quelli distribuiti a Natale dagli esercizi commerciali  
            Sequino dell’opposizione: “il sindaco continua a prendere in giro i cittadini”
Il percorso di costruzione del nuovo Piano urbanistico, seppur a rilento, va avanti.Dopo la revoca della proposta di Puc targato Granata (avviato e giunto quasi al rush finale) e l’approvazione in Consiglio comunale d…

Anticipazione di tesoreria, il sindaco precisa

In merito all’articolo postato stamattina sul blog, intitolato “Dal Comune arrivano segnali di cattiva gestione”, il Primo cittadino ci ha interpellati telefonicamente per chiarire un concetto importante: “si tratta – ha detto - di un’operazione tecnica che ci consentirà di poter pagare le ditte entro il 31 dicembre e poter rendicontare all’Europa i soldi spesi per il Palazzetto dello Sport. Su questi soldi garantisco che il Comune non pagherà un euro di interessi”.
Apprezziamo il garbo con il quale il sindaco ha chiarito la questione, ma non possiamo fare a meno di  stigmatizzare l’operato di chi ha redatto materialmente la delibera di giunta, poiché, da essa,  tale concetto non si non si evince affatto.
Al punto 3 dell’atto di giunta è scritto testualmente: “delibera di autorizzare il Responsabile del Servizio Finanziario a imputare la spesa relativa agli interessi passivi al capitolo 156/01 del Bilancio esercizio 2015”.  

Dal Comune arrivano segnali di cattiva gestione

Per onorare le scadenze e far fronte ai debiti si prelevano soldi dallo scoperto di conto (anticipazione di cassa) e dal fondo di riserva
Anticipazione di cassa: si tratta di un prestito a breve termine che va restituito man mano che le entrate dell’Ente vengono riscosse. Si fa ricorso per far fronte a pagamenti urgenti e indifferibili, quando il Comune non dispone di liquidità in cassa.  Maggiore è  il prestito chiesto più cospicui sono gli interessi da pagare alla tesoreria comunale, il che si riflette negativamente  sulla collettività
Fondo di riserva. L'articolo 166 del D.Lgs. 267/2000 prevede l'obbligo per gli Enti Locali di iscrivere nel proprio bilancio di previsione un fondo di riserva non inferiore allo 0,30% e non superiore al 2% del totale delle spese correnti inizialmente previste in bilancio. Viene utilizzato nei casi in cui si verifichino esigenze straordinarie di bilancio o ledotazioni degli interventi di spesa corrente si rivelino insufficienti.
Il sindaco Salatie…

Iniziative natalizie, il Comune salva la faccia

Calvizzano è stato ammesso a un finanziamento dell’Ente Provinciale per il Turismo di 15mila euro. La domanda di partecipazione alla manifestazione d’interesse è stata curata dal consigliere comunale Luciano Borrelli  
Non si faranno le luminarie di Natale, ma, in compenso, ci sarà l’incendio del campanile. Il Comune ha ottenuto un finanziamento dall’EPT (Ente provinciale per il turismo) di 15mila euro ai quali vanno aggiunti mille euro di cofinanziamento prelevati dal bilancio comunale. I 16 mila euro, dunque, serviranno per una manifestazione ludica che si svolgerà il 6 gennaio in piazza Umberto Primo. L’area, nel primo pomeriggio, diventerà uno spazio ludico multisensoriale per attività di gioco ed educazione all’anti razzismo, guidate da educatori professionisti con laboratori e attività incentrate sull’accoglienza di bimbi immigrati. Alle 20.00 è previsto l’incendio del campanile.
Il Comune ha presentato un progetto ritenuto valido dalla commissione esaminatrice dell’EPT, tant’è c…

Nel 2014 fu don Ciro Tufo il personaggio dell’anno

Riproponiamo l’articolo pubblicato il 29 dicembre 2014
Le motivazioni. Un prete moderno molto amato dalla sua comunità. E’ seguito da migliaia di fedeli, tra cui centinaia di giovani. Ha sempre una parola di conforto per tutti. Con lui la Parrocchia è diventata un autentico baluardo di legalità. Ma al di là delle qualità morali, abbiamo deciso di assegnargli la palma di  uomo dell’anno, per le tantissime iniziative che ha sfornato nel 2014
Cena per i poveri Ha terminato l’anno alla grande, organizzando un evento di solidarietà nella chiesa Santa Maria delle Grazie di Calvizzano che passerà alla storia locale. Una cena per i poveri alla quale hanno partecipato più di 350 persone indigenti.
Colonia estiva La colonia estiva, durata tutto il mese di luglio, è stato il momento clou, poiché nel progetto “Villagio di Dio, Estate ragazzi 2014- Piano terra” sono stati coinvolti più di 600 tra ragazzi, bambini, giovani di Calvizzano e circa 100 volontari.
Fratelli Tufo, gemelli anche nella lotta Don C…

Alla preside Scarpa i complimenti anche dal Qatar

L’articolo di ieri sulla preside personaggio dell’anno ha spopolato in rete. Abbiamo avuto circa duemila contatti: non sono pochi per un piccolo blog che, generalmente, affronta solo tematiche di una piccola realtà come Calvizzano di appena 12mila abitanti. Tantissimi i complimenti: ne è arrivato  uno perfino dal Qatar, precisamente da Doha, a firma di Elizabeth Jane Hodgson che definisce Armida Scarpa “Mega Donna”. “Liz – afferma la preside – da un paio di anni lavora in Qatar come insegnante del British Council, l’Ente Culturale Britannico, presso il quale opera da una vita in varie parti del mondo. Ha insegnato nei corsi PON della Marco Polo per più anni. L’ho conosciuta al British Council di Napoli, dove ha lavorato per decenni. La stima è reciproca, l’ho ritenuta una delle migliori insegnanti madre lingua per i più piccoli”. C’è, inoltre, chi addirittura vorrebbe che il nostro blog lanciasse un sondaggio sulla preside come prossimo candidato sindaco. Chi, poi, concorda pienamente su…