Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2020

ASL Napoli 2 Nord - In 3000 a concorso da tutt’Italia, controlli per coronavirus per chi viene da regioni con casi positivi

Si è chiusa la seconda giornata delle preselezioni per tre diversi concorsi banditi dall'ASL Napoli 2 Nord. 1695 Psicologi, 590 Tecnici della Prevenzione e 834 Tecnici di Laboratorio sono stati convocati dall’Azienda Sanitaria per svolgere i test di selezione utili ad
essere ammessi alle prove di concorso. Per garantire la massima sicurezza ai concorrenti, l’ASL ha allestito un banco di registrazione dedicato a quanti provenivano da fuori regione. A loro – circa 40 – un infermiere ed un medico hanno somministrato un questionario, finalizzato a raccogliere informazioni circa la zona di provenienza. Ai concorrenti provenienti da zone a rischio è stata misurata la febbre. Il protocollo adottato prevedeva che al di sopra dei 37°, il medico e gli infermieri avrebbero invitato il candidato a chiamare il 118. Tutte le operazioni si sono svolte nella piena regolarità ed in un clima estremamente sereno. I concorrenti campani hanno assicurato
un'accoglienza calorosa e cordiale ai colleghi …

Mugnano, consiglieri, assessori e esponenti della società civile: "Ricandidare Sarnataro, ottimo il lavoro svolto in questi anni"

Ad appena due mesi dall'avvio della campagna elettorale i sottoscritti consiglieri, assessori e rappresentanti delle forze politiche del territorio registrano un preoccupante ritardo, da parte del Partito Democratico, nello sciogliere la riserva sulla candidatura del Sindaco e sull'avvio della fase programmatica 2020-2025. Per noi che abbiamo fatto parte di questa esperienza amministrativa è imprescindibile partire dall'ottimo lavoro messo in campo dall'amministrazione Sarnataro in questi cinque anni. Sono stati anni di svolta per la nostra Città. Il volto di Mugnano è cambiato in meglio sotto ogni aspetto e ciò nonostante un momento congiunturale negativo per l'intera area nord di Napoli. Abbiamo dimostrato capacità di azione, forte tensione collaborativa e spirito di abnegazione alla causa del bene comune. Ora dobbiamo confermare ai nostri concittadini la nostra voglia di impegnarci per i prossimi 5 anni. La nostra squadra è vincente, ma pure aperta al confronto e…

Calvizzano al voto, “A cosa serve la politica…” Quel botta e risposta costruttivo tra gli scrittori Musella e Salatiello che infervorò il web a novembre 2017. Lo riproponiamo, poiché è un argomento di grande attualità

Dal nostro concittadino Pasquale Musella ricevemmo e pubblicammo

Non voglio fare in questa sede un trattato di Scienze Politiche, anche perché nella fattispecie, (amministrazione del Comune di Calvizzano) non c'entra niente la Politica. In un Comune come il nostro si tratta semplicemente di amministrate come un buon padre di famiglia.  Il buon padre di famiglia come prima cosa pensa al benessere della famiglia, quindi, in primis al benessere dei figli. Invece a Calvizzano il benessere dei ragazzi è totalmente trascurato. Abbiamo una scuola media dove per la rottura di una serratura, ripeto una semplice e banale serratura, i nostri ragazzi sono obbligati a fare rotazione. Inoltre, per due gocce di pioggia in alcune aule e laboratori c'è statainfiltrazione di acqua.  A cosa serve la Politica? A cosa servono il Sindaco, gli assessori i consiglieri, i dipendenti e i dirigenti Comunali? A cosa servono tutti queste figure, quando i nostri ragazzi che rappresentano il futuro del nostro P…

Calvizzano annovera un pilota di guerra tra i suoi figli illustri: a Raffaele Chianese la commissione toponomastica ha dedicato una strada

“Ho trascorso una vita tra aerei e piloti e come ogni libro, quando si arriva all'ultima pagina, va chiuso…”
Prima di morire, circa otto anni fa, alla veneranda età di 102 anni era l’unico pilota rimasto in vita del primo gruppo che diede vita al famoso e glorioso 4° Stormo Caccia di Gorizia, tutt’oggi considerato il Reparto ove confluirono i migliori piloti dell’aviazione italiana. Raffaele Chianese, classe 1910, nacque a Calvizzano, dove ha vissuto fino all’età di 18 anni e dove abitava (in via dei Mille) fino a pochi anni fa la sorella Immacolata Chianese , deceduta all’età di circa cent’anni. Grazie al nipote di Raffaele, Vincenzo Salatiello, venimmo a conoscenza dell’esistenza di questo illustre figlio della nostra terra che, nonostante la sua lunga storia, non era mai stato invitato nel suo paese natio, per essere insignito di qualche onorificenza. Ci pensò l’amministrazione Granata che, il 14 marzo 2010 , in occasione dei cento anni del pilota di guerra, organizzò una festa …

Mugnano, nuovi uffici comunali in via Mercato: slitta la fine dei lavori. Impegnati altri 100mila euro per l’adeguamento funzionale della struttura

Circa 800 mila euro non sono bastati per realizzare i nuovi uffici comunali in via Mercato: occorrono altri 90mila667,56 euro, oltre iva al 10%, per completare la struttura ubicata nei pressi dell’Ufficio Postale di via San Lorenzo. I lavori supplementari, resisi necessari per il miglioramento funzionale uffici, sono stati affidati sempre alla Mavi Costruzioni di Afragola, la ditta vincitrice dell’appalto originario per un importo complessivo di 695mila552,25 euro oltre iva al 10%. L’affidamento al contraente originale è stato possibile, in quanto il valore economico delle prestazioni supplementari non supera il 50% del valore del contratto iniziale. La struttura, che doveva essere completata entro un anno, salvo intoppi, dalla posa della prima pietra, avvenuta il 18 settembre 2018, si sviluppa su due piani e sarà dotata di un ampio parcheggio. Al piano inferiore verranno allocati gli uffici Anagrafe/Demografico/Stato civile/Elettorale e Statistica, al piano superiore la Polizia Munic…

Piano strategico: i progetti dei Comuni di Quarto e Qualiano finanziati da Città Metropolitana

Quarto, 4 milioni di euro per 11 progetti

Tre milioni e mezzo per la viabilità cittadina, 216mila euro per interventi alle scuole “Azzurra” e “Dalla Chiesa”, mentre 320mila euro vanno per il rifacimento del manto erboso e altre opere allo stadio “Giarrusso”. Presentato ieri mattina, 28 febbraio 2020, con il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, il Sindaco di Quarto, Antonio Sabino, e il Consigliere Metropolitano Delegato alla Scuola, Domenico Marrazzo, il Piano Strategico della Città Metropolitana per Quarto. http://www.metronapoli.it/dettagliovideo_zoom.asp?pubblicazione=metronapolitw&id=12588
Qualiano, 6 progetti per 2milioni575mila euro  2.575.500 euro per il comune Comune di Qualiano. È quanto stanziato dalla Città Metropolitana di Napoli nell’ambito del Piano Strategico Metropolitano. I progetti sono stati presentati il 13 febbrai scorso a Qualiano nella sala Consiliare in piazza del Popolo alla presenza del Sindaco Metropolitano Luigi de Magistris, del Sindaco di Qualiano R…

Protesta cittadini frazione maranese Torre Caracciolo, il sindaco Visconti precisa: “l’incontro era stato rimandato per sopraggiunti imprevisti”

Il sindaco Visconti non ci sta a passare per colui che non vuole risolvere i problemi della frazione di Torre Caracciolo: “Stamattina – dice – la consigliera Garofano è stata contattata dall’assessore D’Alterio per rimandare l’appuntamento con i cittadini, in quanto sono sopraggiunti impegni sia con l’Asl che con la Prefettura. Inoltre, l’incontro va fatto congiuntamente con il personale dell’ufficio tecnico che, per tutta la giornata, è stato impegnato sul fronte delle scuole del territorio”.


La periferia abbandonata, i cittadini della frazione maranese di Torre Caracciolo attendono risposte dal sindaco Visconti alle loro giuste richieste

L’istanza
La sottoscritta, Anna Garofalo, in qualità di consigliera comunale, chiede al Sindaco di cui sopra, chiarimenti in ordine ai punti di domanda esposti nella seguente istanza. PREMESSO Che nel giorno 20 febbraio 2020, a seguito di una riunione avvenuta tra alcuni abitanti della frazione collinare di Torre Caracciolo e il Sindaco, presso la casa comunale, regolarmente svoltasi nell’orario e giorno di ricevimento e dalla sottoscritta previamente richiesta, si è convenuto tra i presenti, di riportare per iscritto le problematiche, nonché, i disservizi che i cittadinidella frazione collinare si trovano a dover subire da circa sei mesi, a causa dei lavori intrapresi dal Comune di Napoli per il completamento dell’anello fognario. Tali lavori, rappresentano il frutto di una battaglia che i cittadini di Torre Caracciolo stanno combattendo da anni per il rischio idrogeologico e sanitario. L’epilogo di tale vicenda, ha portato però a non pochi disagi per la circolazione, sebbene i lavori so…

Lavori infiniti nella frazione maranese di Torre Caracciolo, cittadini sul piede di guerra

Anna Garofalo, consigliere di minoranza: “il sindaco non si è presentato all’appuntamento fissato al Comune”. La rabbia del proprietario di un noto ristorante della zona: “ troppi i disagi, così il commercio muore”



Mugnano, questa sera la Cena della Fratellanza completamente al buio

Sarnataro: "Interverranno membri del mondo diplomatico, si tratta di un'esperienza unica che ci avvicina al mondo dei non vedenti"

Tutto pronto per La Cena della Fratellanza completamente al buio, un'esperienza sensoriale unica, che si terrà questa sera al ristorante La Lanterna. L’evento, patrocinato dal Comune, è organizzato dalla Proloco Mugnano insieme all’associazione Le Talpe Illuminate. Alla cena parteciperanno i Consoli di diversi Paesi del mondo, tra cui quelli del Principato di Monaco, il Segretario Generale del Corpo Consolare di Napoli e rappresentanti del consolato Greco. I piatti saranno servita da camerieri non vedenti nel buio totale. “Gli ospiti – spiega il presidente della Proloco Ciro Clemente – si affideranno completamente all’esaltazione dei restanti quattro sensi: il piacere del toccare, il valore dell’ascoltare, il fascino dei profumi e ovviamente il gusto. Ringrazio il sindaco e l’assessore Canditone per la grande collaborazione nella realizzaz…

Calvizzano, anche il centro storico cade a pezzi

La riqualificazione urbana dovrà essere uno dei punti prioritari dei programmi elettorali dei candidati a sindaco alle prossime amministrative. Occorrono  proposte e progetti concretamente fattibili
Di riqualificazione urbana a Calvizzano se ne parla da anni. In ogni campagna elettorale gli aspiranti sindaci promettono tutti di impegnarsi sulla questione, poi chi va a governare, inevitabilmente, se ne dimentica completamente. Intanto il degrado, sotto gli occhi di tutti, continua a farla da padrone.E’ vero che, per quanto concerne il crollo di tetti e cornicioni, non c’è alcuna responsabilità diretta del Comune, poiché si tratta di immobili di proprietà privata. Ciò non toglie che bisogna restare passivi di fronte a un fenomeno che va allargandosi a dismisura. Un’amministrazione sensibile al tema della riqualificazione cerca di mettere in campo opportune strategie che puntino alla rigenerazione urbana. Come? Non siamo noi certamente i più indicati a proporre soluzioni, un ruolo che spe…

“Rischio crolli, i sindaci hanno le mani legate”

Lo dichiarò in un’intervista al quotidiano “Il Mattino” il presidente dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) Antonio Decaro, sindaco di Ba
Nel Meridione ci sono circa 250mila stabili a rischio crollo: cosa può fare un sindaco in casi del genere? “Possono fare pochissimo – dichiarò il presidente Anci Decaro, al cronista de “Il Mattino”, che lo intervistò qualche anno fa -. Soltanto il puntellamento a seguito di una perizia di un esperto, anticipando i costi dei lavori e prendendo i soldi dalle casse comunali. In teoria, dopo dovremmo rivalerci sui proprietari, ma se sono all’estero o se ci sono tanti eredi, non riusciamo neppure a rintracciarli”. Il Comune non può intervenire sulla manutenzione o sul consolidamento degli stabili, ma solo puntellare e segnalare i rischi. “Se ci spingessimo più avanti – continuò Decaro – rischieremo il danno erariale e pure di essere denunciati per violazione del domicilio. Per muoverci facciamo sempre delle ordinanze. Conosco sindaci che hanno …

Lampioni guasti da una vita in via Sconditi, la strada ricadente nei Comuni di Marano e Calvizzano

L’impianto di illuminazione pubblica di via Sconditi, la strada ricadente prevalentemente in territorio maranese (solo un pezzetto appartiene a Calvizzano, quello al confine con via Baracca) non funziona da molti mesi (abbiamo perso il conto), rendendo pericoloso il transito, in particolar modo  dei pedoni e dei ciclomotori. E’ percorribile a senso unico in direzione via Lazio (costeggia il noto Centro Aktis)- via Baracca. Il Comune di Calvizzano, nel 2006 (epoca Pirozzi sindaco), nonostante la strada ricadesse per la maggior parte in territorio maranese, decise di investire 41mila euro per realizzare il manto di asfalto (era una stradina di campagna) e dotarla di illuminazione, poiché assumeva un ruolo strategico nella gestione della viabilità intercomunale. Ma a quali dei due Comuni compete la manutenzione? Questo è il terzo articolo che, dal mese di ottobre 2019, dedichiamo alla questione, ma in via Sconditi la luce è sempre una sorta di participio passato: qualcosa che c’è stata e…

In ricordo di Padre Gaetano Maiello, una vita da missionario: era molto legato a Calvizzano,paese dei suoi genitori

Padre Gaetano Maiello, missionario del P.I.M.E. (Pontificio Istituto Missioni Estere), figlio di Luigi e Filomena Biondi, entrambi calvizzanesi, nacque a Bolzano il 6 febbraio 1929, dove fu battezzato nel Duomo. Fece la prima comunione a Calvizzano (il 13 giugno 1935) dove, il 13 giugno 1941, fu anche cresimato. Intanto il seme della vocazione missionaria che albergava nel suo cuore dall’età di circa 4 anni, germogliò. Ed eccolo nel seminario di Aversa per iniziare la quarta ginnasiale. Completati gli studi umanistici e filosofici, fu ordinato sacerdote il 12 agosto 1951 nella parrocchia di Materdei a Napoli. Trascorse la notte a Ducenta (sede del P.I.M.E.) e la mattina del 13 arrivò a Calvizzano, dove venne accolto da una gran folla: la manifestazione organizzata da suo padre culminò nella chiesa di San Giacomo. “Era naturale – scriveva padre Gaetano, colto missionario – che a Calvizzano, paese che ho sempre nella mente e nel cuore, dove vivono tutti i miei parenti, celebrassi la mia …

C’è anche Marano nel Mambo (parodia) di Mery Esposito e Luca Sepe

Cliccare sul link per ascoltare la canzone
https://www.youtube.com/watch?v=Z-f75oFmP6w
L’articolo che a ottobre 2017  dedicammo a Mery Esposito, la cabarettista maranese regina dei social
Mery Esposito non è solo una bella ventiduenne (oggi 25enne) dagli occhi azzurri, ma un’artista con tanto talento da vendere. Ha iniziato a recitare undici anni fa  come artista di strada, poi ha continuato con il teatro, ma l’approccio al cabaret l’ha avuto circa due anni fa, dopodiché si è resa conto che questa forma di spettacolo le piace e sarà il lavoro della sua vita. Mery non ha frequentato alcuna scuola di recitazione, ciò significa che la sua inclinazione all’arte è qualcosa di naturale. Ha recitato in compagnie teatrali bacolesi e, ultimamente, in quella del noto comico  Benedetto Casillo. Ha avuto la brillante idea di aprire una pagina facebook (consultatela, si ride a crepapelle), dove lancia esilaranti video nei quali riporta in chiave comica episodi di vita quotidiana. E’ stato un autentic…

Coronavirus, spostato al 10 maggio il concerto dei Dik Dik al teatro Alfieri di Marano

L’emergenza coronavirus colpisce anche la musica: annullato il concerto dei Dik Dik, previsto per domenica 1 marzo al teatro Alfieri di Marano. Di comune accordo tra la direzione artistica del teatro di via Tagliamento e il manager del famoso gruppo musicale anni ’60, che ha regalato al pubblico brani memorabili, si è deciso di spostare la data dello spettacolo denominato “L’sola di Wight- ed altri successi” a domenica 10 maggio. Ciò per evitare problemi di natura logistica, in quanto i componenti della band risiedono in Lombardia, una delle Regioni dove c’è propagazione del virus.

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE , ENNESIMO APPELLO AI SINDACI DELL'AREA NORD

Stamane un nuovo schiaffo ai cittadini con la sospensione della metropolitana. Ennesimo guasto. Le condizioni per migliaia di lavoratori e studenti del trasporto pubblico locale erano già precarie prima . Troppo spesso i cittadini delle periferie hanno subito il taglio lineare di linee e sospensioni di corse. Le condizioni della metropolitana già non erano facili prima. In molte città non si attende più di 3/ 4 minuti alla metropolitana si può arrivare ad attendere anche 14 minuti e questo rende le condizioni di viaggio non dignitose. Cittadini stipati come sardine senza neanche un minimo di climatizzazione per il ricircolo dell'aria. Condizioni non degne di un paese civile. A queste già non rosee condizioni ma che comunque consentivano ai cittadini di recarsi sul proprio luogo di lavoro o studio si aggiungono le condizioni nefaste di questi ultimi mesi le cui conseguenze più drammatiche ricadono sui cittadini delle periferie dove gli autobus scarseggiano profondamente. Oltre ad a…

Calvizzano, aule e bagni sporchi Istituto Polo: protestano i genitori

Ieri mattina accesa protesta dei genitori degli alunni dell’Istituto Polo di Calvizzano. Alla base del dissenso, la scarsa pulizia dei servizi igienici e delle aule dei plessi scuola primaria, secondaria di primo grado e infanzia. Una mamma tiene però a precisare che la loro protesta non è da relazionare in alcun modo alla psicosi da coronavirus. Le cause che avrebbero portato al peggiorare delle condizioni igieniche dell’Istituto  pare, stando ai rumors, siano dovute allo scarso impegno di una parte del personale ausiliario (ex bidelli), tra i quali c’è ancora chi ritiene che tale compito non rientri nelle loro mansioni da espletare durante il normale orario di lavoro. Invece, non è così: da quando non ci sono più i lavoratori socialmente utili, ex Manital, che si occupavano delle pulizie in numerose scuole di tutto il napoletano, spetta al personale ausiliare la pulizia di bagni e aule e senza pretendere ore di straordinario, poiché il loro organico, composto da 17 unità, è completo…

Azioni straordinarie di pulizia all’Istituto Polo di Calvizzano, no panico

La protesta delle mamme degli alunni dell’Istituto Polo ha sortito i suoi effetti: sono riuscite a strappare la promessa  di disinfettare i vari plessi scolastici. Si tratta di  un intervento al solo scopo precauzionale e con l’intento di consentire una sanificazione approfondita straordinaria dei locali ad opera del Comune e successiva areazione degli ambienti da effettuarsi nelle giornate di venerdì e sabato. Occorre, però, l’ok dei Commissari straordinari  che dovrebbe arrivare entro oggi. Ma l’attiva preside, Armida Scarpa, nel frattempo non è stata alla finestra: ha ordinato tramite Mepa (Mercato delle pubbliche amministrazioni), in linea con quanto indicato dal Ministero e dal governatore della Regione, Vincenzo De Luca, disinfettanti, saponi liquidi per i bagni e dispenser igienizzanti che dovrebbero arrivare entro venerdì. Inoltre, sono stati ordinati alla Graford, nota tipografia del territorio, manifesti grandi da affiggere nei corridoi e piccoli da distribuire nelle classi,…

Il candidato sindaco Pirozzi scrive a Calvizzanoweb: “fuori le domande del signor Scherillo, chi fa politica non deve mai sottrarsi ai quesiti che gli vengono posti”

Riceviamo e pubblichiamo
Ciao Mimmo, scusa per il disturbo, sono rientrato solo ieri a Calvizzano, ed i miei amici, un poco incavolati, mi hanno informato che ancora una volta sono stato menzionato sul tuo sito, come sempre in maniera non troppo lusinghiera, in riferimento ad un post del sig. Scherillo. Pur non essendo un assiduo frequentatore, sono andato a curiosare, trovando in data 23.2.20, un breve commento su alcune domande che il sig. Scherillo mi avrebbe fatto, tramite facebook, ritirando successivamente il post. Dalla lettura del tutto, a parte la solita area di “caccia alle streghe” che spesso aleggia nei tuoi articoli, non si fa alcun riferimento alle stesse domande. Pertanto, visto che chiunque faccia politica, non si debba mai sottrarre alle interrogazioni che gli vengono poste, a patto che siano pertinenti, educate e preferibilmente fatte da persone intelligenti, ti chiedo: considerata la tua abilità nello stare sul pezzo, anche se in maniera quasi sempre partigiana, se riti…

Marano, raccolta rifiuti e compostiere: l’assessore all’Ambiente De Nigris fa il punto della situazione

Calvizzano, è in dirittura d'arrivo l'iter di abbattimento capannone abusivo via Eduardo De Filippo: conferito incarico dissequestro allo studio legale CGA

Per la materiale demolizione del capannone abusivo di via Eduardo De Filippo, appartenentea una nota società con sede a Marano, è necessario che l’immobile venga dissequestrato dall’Autorità Giudiziaria: per la procedura da seguire è stato affidato l’incarico allo studio legale GGA di Qualiano (rappresentato dagli avvocati Nicola Galdiero, Paolo Giannarini e Raffaele Agliata) aggiudicatario del servizio di patrocinio legale del Comune. L’ estensione del mandato ai tre professionisti si è reso necessario, in quanto, tra le attività professionali previste nella convenzione, non è contemplata l’assistenza in ambito penale. L’onere finanziario per il Comune ammonta a 800 euro oltre iva e cassa professionale. Ricordiamo che il avori di demolizione del capannone, il cui sequestro è avvenuto il 29-12-2014, sono stati affidati alla Edil Service srl, la ditta napoletana (con sede in via G. Porzio) che ha vinto la gara d’appalto per un importo di 36mila605 euro  al netto del ribasso del 36,016% …

Marano, problemi irrisolti zona di confine con via Cupa del Cane: “la gente si è rotta le “scatole””

Intervista alla consigliera di minoranza Stefania Fanelli




Marano, uffici distaccati zone periferiche Torre Caracciolo e San Rocco: la consigliera Garofolo interroga, il sindaco risponde

La neo consigliera di minoranza Anna Garofalo, subentrata al dimissionario Bertini


Il sindaco Visconti: “nella gara d'appalto sull’esternalizzazione dei tributi comunali è prevista l’apertura di sedi anche nelle zone periferiche della città”