Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2016

Istituto Polo Calvizzano: dopo 43 anni di servizio la professoressa Franco va in pensione. Festeggiata dai tutti i suoi colleghi

Dopo una vita intera passata sulla cattedra e in mezzo agli studenti dell’Istituto Polo, la professoressa di Lettere, Flavia Franco, va meritatamente in pensione. Ha educato, formato e cresciuto intere generazioni: i suoi allievi se la ricordano per il suo accento veneto (è nativa di Verona), ma soprattutto per la sua grande preparazione e la dedizione al mondo della scuola. Una preside commossa ha voluto festeggiarla insieme a tanti colleghi di Franco, nel giorno del suo ultimo collegio dei docenti.



E’ stato festeggiato anche il professore di Musica, Guglielmo Ferraiuolo, colonna portante dell’Istituto Polo, andato pure lui in quiescenza quest’anno. Ad entrambi gli auguri di “calvizzanoweb”
Altre immagini




Calvizzano, convegno sui test per le ammissioni universitarie

E’stata un’idea abbastanza singolare, ma soprattutto di grande attualità, quella di organizzare un convegno sui test per le ammissioni universitarie. Reca il copyright dell’ingegnere calvizzanese, Antonio Mauriello, dirigente presso il Centro di ricerche di biotecnologie avanzate Ceinge e presidente del consiglio comunale. L’incontro di orientamento gratuito ai test di ingresso per Medicina-Odontoiatria e Professioni Sanitarie si terrà lunedì 4 luglio, ore 17.00, presso la sala consiliare del Comune di Calvizzano. Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Salatiello e di Antonio Mauriello, interverranno il prof. Francesco Manfredi dell’associazione culturale DiSciMus RFC che parlerà di intrighi logici nelle ammissioni universitarie e il professor Nicola Zambrano, ordinario di Biologia Molecolare alla Federico II, che affronterà il tema della Ricerca, Formazione e Cultura in DiSciMuS RFC.

Marano, alle ultime battute il processo contro Bertini e 4 attivisti antidiscarica Chiaiano: bloccarono i camion militari

In dirittura d’arrivo il processo contro Bertini e altri quattro attivisti antidiscarica: bloccarono i camion militari che portavano materiale alla cava di Chiaiano. I fatti risalgono a settembre 2008 e solo adesso, a distanza di circa otto anni, si va verso la conclusione. Dopo aver sentito il Dott. Trocino, dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Scampia, che all’epoca dei fatti aveva il comando delle operazioni di repressione delle attività antidiscarica, il Giudice ha deciso, inaspettatamente, di sentire gli imputati Mauro Bertini (sindaco di Marano dal 1993 al 2006), Gennaro Cappuccio, Giovanni Pagano, Annamaria Salzano e Antonio Fiorillo che il 6 luglio prossimo esprimeranno le loro ragioni nel processo che li vede accusati di aver ostacolato l’accesso alla costruenda discarica di Chiaiano di 5 autoarticolati  dell’Esercito Italiano e Bertini (che fu prelevato a forza e condotto al Commissariato), in particolare, di resistenza a pubblico ufficiale per essersi oppost…

Calvizzano. Collegamento via Galiero via Conte Mirabelli, approvato progetto esecutivo

Aggiunto un altro tassello al progetto di collegamento pedonale tra l’area che unisce via Galiero a via Conte Mirabelli, ovvero la stradina interna a Palazzo Agliata che consente la connessione con il centro storico (nei pressi della chiesa di San Giacomo). Dopo la servitù di passaggio a uso civile con contestuale presa d’atto delle istanze di impegno a cedere dei proprietari, la giunta ha approvato il progetto esecutivo, redatto dall’ufficio tecnico del Comune, che prevede la realizzazione di opere di urbanizzazione primarie (rete idrica, fognaria, eccetera). Sono stati impegnati 42mila610 euro, previsti nel bilancio 2016, dei quali circa 35mila992 euro serviranno per i lavori. Tolti gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, la cifra da porre a base d’asta (circa 34mila euro) è inferiore ai 40mila euro, per cui non c’è neanche bisogno di delegare l’Asmel (la centrale di committenza scelta dal Comune di Calvizzano) per la gara d’appalto. Sarà, dunque, espletata una procedura nego…

Calvizzano. Amianto in via Mazzini, eliminato il pericolo

Le canne fumarie in eternit sono state coibentate e incartate, adesso bisogna solo rimuoverle




Ma è spuntata una tanica “misteriosa” in via Peep, la strada dove si svolgeva il mercato settimanale

Calvizzano, sindaco e delegata alla cultura vogliono una biblioteca da “Paesi Bassi”. Chiesto un contributo regionale di 10mila euro

L’obiettivo del sindaco e della delegata alla cultura Flora Del Prete, è quello di potenziare la biblioteca comunale, ubicata in una stanza ricavata al piano terra del municipio e intitolata alla buonanima del prete e storico don Giacomo Di Maria. Praticamente dove c’era il vecchio presidio sanitario. Nel 2016, come si legge nella relazione di accompagnamento alla richiesta di un contributo regionale di 10mila euro, l’amministrazione si impegna ad organizzare eventi specificamente destinati in particolare agli adolescenti e agli adulti. Un esempio potrebbe essere quello della lettura ad alta voce ed animata di storie, fantastiche o romanzesche. Oppure iniziare un programma per Bambini e adulti in biblioteca simile a quello già sperimentato nei Paesi Bassi, dove le biblioteche pubbliche preparano gruppi di lettori ultracinquantenni e ultrasessantenni, spesso pensionati, cultori di arti, di scienze e di discipline con puntuali addentellati storici locali. Un’iniziativa particolare potre…

Calvizzano, continua la devastazione ambientale

In via Mazzini, a pochi metri dalla struttura che ospita i migranti, depositate canne fumarie di eternit che potrebbero sprigionare fibre di amianto dannose alla salute. I costi di rimozione gravano sui cittadini, poiché incidono sulla bolletta tari (tassa rifiuti).

Calvizzano. Villetta comunale via Pietro Nenni, secondo il tribunale il terreno vale 176 euro al metro quadrato: più del doppio del prezzo stabilito dal Comune e dall’Agenzia del Territorio

I problemi della villa comunale di via Pietro Nenni non finiscono mai. Se non fossero stati commessi tantissimi errori burocratici, tecnici, amministrativi, politici e chi più ne ha più ne metta, sarebbe stata aperta al pubblico già nel 2013, al massimo nel 2014. Invece, dopo tante peripezie, che abbiamo man mano raccontato attraverso il blog dal 2009 (anno di concepimento della struttura), stiamo ancora a discutere sulla data di riapertura del cantiere. Recentemente è stato approvato in giunta il progetto esecutivo dell’opera pubblica, adesso spetta all’Asmel (la centrale unica di committenza scelta dal Comune, prevista dal nuovo codice degli appalti) bandire la gara per designare la ditta vincitrice che dovrà eseguire i lavori di completamento. Sono in molti a scommettere, che verrebbe inaugurata 5-6 mesi prima delle prossime amministrative, quando la gente probabilmente avrà dimenticato tutte le disavventure legate all’iter burocratico- amministrativo di questa struttura. Fatta que…

Calvizzano, sindaco e assessore allo sport premiano i ragazzi del basket per il secondo posto ottenuto in campionato

Grande successo delle squadre di basket under 12 e 18 dell’A.S.D. Audax Gaudianum che si sono piazzate entrambe al secondo posto nei rispettivi campionati regionali UISP. Le finali, dopo una lunga fase a gironi, si sono svolte a Casal Velino in provincia di Salerno. Il sindaco Giuseppe Salatiello e l’assessore allo Sport, Antonio Di Marino, hanno così inteso premiare gli atleti, i dirigenti e gli allenatori, per l’ottimo risultato conseguito e il gran ritorno d’immagine assicurato alla città in ambito sportivo. La giornata cestistica si concluderà in serata presso il campo basket di via Aldo Moro, dove, alle 19.00, la squadra categoria esordienti, riservata ai ragazzi dai 10 ai12 anni, affronterà i pari età di Acerra nella prima partita di basket giocata in assoluto a Calvizzano.
“Stiamo facendo cose buone – afferma Angelo Castiello, dirigente, allenatore e factotum dell’Audax. Stiamo crescendo e incominciamo a raccogliere i risultati”.

Fratelli d’Italia, che fine avete fatto? L’anno scorso, di questi tempi, avevate raggiunto il record dei manifesti affissi: 11 in 6 mesi

Ecco l’articolo del 28 giugno 2015: lo riproponiamo
Undicesimo manifesto di Fratelli d’Italia per gridare “Vergogna” all’amministrazione Salatiello per le cose promesse in campagna elettorale e non mantenute. Messo in evidenza il punto 7 del libricino dei sogni, come lo definiscono gli ex alleanzini locali, nel quale si dava per certa la metanizzazione di via San Pietro, di Via Case Sparse e dell’ex via Palmentata (la zona ai confini con la chiesa di Santa Rita) per un totale di 7 chilometri di rete e che invece resta ancora un miraggio per le diverse centinaia di famiglie che vivono da quelle parti. Poi l’attenzione si è spostata sulla mancata apertura della villa comunale di via Pietro Nenni, dove i lavori si sono fermati già da diverso tempo e non è stata più bandita alcuna gara d’appalto. Il manifesto chiude addirittura con i complimenti (naturalmente in chiave ironica) a Salatiello e company per l’allestimento del mercatino rionale che, tra bagni chimici in affitto e i soliti lavo…

A Calvizzano sposarsi di lunedì fa la “differenza”

La sposa esce dalla sua casa di via De Gasperi alle ore 11.00, ma davanti ai suoi occhi si presenta lo scenario poco edificante dei sacchetti di plastica, giacenti, a quell’ora, ancora da quelle parti. E meno male che non c’era il sacchetto contenente la plastica della Banca, perché Fabrizio Ciccarelli, guardia giurata presso la sede calvizzanese dell’Istituto di Credito San Paolo di Torino, sensibile alle problematiche ambientali, il venerdì pomeriggio, dato che lui abita a Qualiano, lo porta a casa di sua madre a Calvizzano che, diligentemente, provvede a depositarlo la domenica sera. Tutto questo per evitare che il sacchetto giallo finisca fuori i locali di Corso Italia, per poi restare a bella posta due giorni e mezzo, visto che la banca chiude il venerdì. Lo stesso problema lo hanno gli esercizi commerciali che restano chiusi la domenica. Dunque, premesso che rispettare l’ambiente e il decoro urbano è grande segno di civiltà, cogliamo l’occasione per invitare di nuovo l’amministr…

Marano, la storia siamo noi

Tra “IdeaCittà e “L’attesa”, 30 anni di sano giornalismo al servizio della città

Amministrative 2001  






Diciannovesimo anniversario della morte di don Giacomo Di Maria, neanche una messa per onorare la memoria del prete e storico dimenticato

Gli è stata dedicata la biblioteca comunale (mah!): troppo poco per un calvizzanese illustre che ha speso la sua vita per la ricerca storico-archeologica, facendo conoscere Calvizzano oltre i confini nazionali. Dal 1950 al 1995 ha pubblicato 24 libri. L’Accademia pontificia gli conferì il titolo di “Doctor honoris causa”. Dall’amministrazione nessun attestato di merito e riconoscenza verso l’insigne studioso di Storia Patria  

“Lutto nel mondo della cultura e della storia locale”. Così titolarono diversi giornali in occasione della morte del reverendo don Giacomo Di Maria, avvenuta il 24 giugno del 1997. Don Giacomo si spense all’età di 85 anni a Marano, dove si era trasferito agli inizi degli anni 90. In questi giorni ricorre il diciottesimo anniversario della sua morte: sarebbe stato bello che quest’amministrazione lo avesse ricordato, organizzando qualche evento culturale, cosa che non è mai accaduto negli anni precedenti. Nemmeno quand’era in vita, nonostante fossero note sia la s…

Calvizzano, svolta per campetto polifunzionale e tensostruttura istituto Polo: il credito sportivo concede il finanziamento

Il Comune ha ottenuto l’ok dal Credito sportivo per un finanziamento di 150mila euro, che verrà utilizzato per ristrutturare e rendere a norma la tensostruttura (ubicata nel piazzale dell’Istituto Polo di via Aldo Moro) da sempre inagibile, ma anche per costruire nelle immediate adiacenze un campetto polifunzionale per la pratica del basket, della pallavolo e del calcetto. Non si tratta di un finanziamento in conto capitale (a fondo perduto), ma di concessione di un mutuo a tasso agevolato da restituire in 15 anni. Con la realizzazione ex novo di un campo di calcetto si andrebbe a creare un altro spazio di aggregazione che serve ad allontanare i ragazzi dai pericoli e dalle tentazioni della strada. Per quanto concerne la tensotruttura, costata oltre 120mila euro per realizzarla e per riparare i danni subiti in seguito a ripetuti atti vandalici, una volta resa agibile si consegnerebbe alla città un altro importante impianto sportivo. Insomma, tra qualche anno, salvo incidenti di percors…

Marano. Appalti: centrale di committenza in alto mare, si ritorna in prefettura

Sulla gestione associata della Centrale degli appalti, Luigi De Biase, storico dirigente del Comune di Marano, è stato buon profeta. Da responsabile a interim anche del comparto dei Lavori pubblici, dichiarò al sito TeleclubItalia che la Cuc (centrale unica di committenza) intercomunale alla quale hanno aderito Marano, Qualiano e Giugliano, così come concepita si sarebbe rivelata un autentico flop. E’ andata proprio così. Basti pensare che a Qualiano hanno definito tutte le pratiche propedeutiche alla gara d’appalto per l’installazione delle telecamere anti-roghi, finanziate nell’ambito del progetto Terra dei fuochi, ma si sono dovuti fermare, perché a Giugliano, Comune capofila della Cuc, sono ancora in alto mare.  A Marano, invece, come ci ha riferito lo stesso De Biase, si starebbero attrezzando per aderire di nuovo alla stazione appaltante del Provveditorato alle opere pubbliche interregionale (Campania e Molise) di concerto con la Prefettura.        Si tratterebbe, dunque, di un ri…

Calvizzano, montati i distributori dell’acqua: dalla settimana prossima saranno operativi

Calvizzano, prevista una pista di atletica accanto all’area tennis: accordo sul valore del terreno

Il Comune acquisterà l’appezzamento di terreno di tremila metri quadrati, ubicato accanto al complesso ludico sportivo, denominato “Spazio Tennis”, di via Aldo Moro. Raggiunto l’accordo con i proprietari che percepiranno 70 euro al metro quadrato, praticamente il prezzo stimato dall’Agenzia delle Entrate, che per tale attività ha percepito un rimborso spese di 1.250 euro. In bilancio, però, è stata stanziata una somma di 400mila euro, da contrarre mediante mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, di cui circa 200mila euro occorreranno per ristorare i proprietari terrieri, mentre la rimanente cifra servirà per la realizzazione di una pista di atletica, come è scritto nel dup (documento unico programmazione) 2016-2018 e confermatoci dal sindaco Salatiello. Nel primo piano triennale delle opere pubbliche la cifra prevista per il completamento dell’area attrezzata era di 670mila euro da utilizzare nel 2017, poi è scesa a 400mila euro, postata, però, nel 2016.

Calvizzano. Progetto obiettivo tributi 2015, liquidati 12mila euro di produttività

L’ex responsabile dell’Ufficio tributi Vittorio Marino (assunto con contratto a tempo determinato per un anno, scaduto a novembre 2015) e i dipendenti Amedeo Di Luna e Costantino Loira, si sono divisi il budget prefissato di 12mila euro. Il progetto prevedeva la formazione di una banca dati e l’emissione di avvisi di accertamento (entro il 31-12-2015), almeno con riferimento ai passi carrabili. Ecco le cifre percepite singolarmente. Vittorio Marino: 1.800 euro; Amedeo Di Luna: 5mila200euro; Costantino Loira: 5mila euro.

Marano, al Comune aspettano ancora che arrivi il sub commissario D’Angelo

Ha avuto una bella fantasia chi, il due giugno scorso, ha lanciato la notizia dell’imminente arrivo (questione di ore) di un secondo sub commissario che avrebbe dovuto affiancare il Commissario straordinario, viceprefetto Franca Fico. In quell’occasione, non solo è stato fatto il nome del dottor Gianfranco D’Angelo, ma è stato perfino scritto che l’esperto funzionario della Prefettura andava ad occuparsi dell’Area Economica Finanziaria del Comune. Siamo al 22 giugno e del dottor D’angelo ancora non vi è alcuna traccia. E non verrà, almeno per il momento: autorevoli fonti ci hanno assicurato che non è previsto l’arrivo di nessun altro sub commissario. Senza nulla togliere ai due vice prefetti, Franca Fico e Anna De Luna, persone disponibilissime al dialogo, con alto senso dello Stato e delle Istituzioni in generale, quindi anche della stampa libera alla quale riconoscono un ruolo fondamentale, possiamo dire la stessa cosa del dottor Gianfranco D’Angelo, avendolo conosciuto nel 1996, qua…

Qualiano- Calvizzano. 21 telecamere contro i roghi tossici, pronto il progetto ma slittano i tempi per l’appalto

Per l’istallazione delle 21 telecamere del progetto “Terra dei Fuochi” sul territorio di Qualiano e Calvizzano, si prevedono tempi ancora lunghi. A Giugliano, dove è ubicata la sede della Centrale unica di committenza (CUC), che raggruppa anche i Comuni di Qualiano e Calvizzano, per problemi organizzativi non sarebbero ancora pronti per dare il via alle gare d’appalto.  Rischia, dunque, di slittare di diversi mesi il cronoprogramma, secondo il quale gli occhi magici sarebbero dovuti essere operativi entro la fine di quest’anno, per rendere finalmente efficace il contrasto all’appiccamento dei roghi. In questi giorni, l’ingegnere Pasquale del Sorbo, colui ha redatto il progetto definitivo, approvato sia dalla giunta De Luca che da quella Salatiello, rispettivamente sindaco di Qualiano e di Calvizzano, ha consegnato anche il progetto esecutivo. A Qualiano, Comune capofila del progetto, inserito nell’Accordo “Terra dei Fuochi”, spetta inviare tutti gli atti a Giugliano che non è pronta a…

Rimessa a nuovo l’area pubblica “Spazio tennis” grazie all’ottimo lavoro degli Lsu

Ora è regolamentare il campo di basket dell’area area pubblica “Spazio Tennis, rimesso a nuovo da quattro lavoratori socialmente utili. Adesso, volendo, si potrebbero disputare anche partite ufficiali e tornei federali. Ma se è stato fatto un ottimo lavoro, bisogna anche plaudire l’assessore allo Sport, Antonio Di Marino, per l’impegno profuso, e la consulenza gratuita offerta da Angelo Castiello, il coach di diverse squadre dell’Audax Gaudianum, l’associazione non profit che ha portato la basket mania a Calvizzano. Basti pensare che ieri pomeriggio, tra atleti, addetti ai lavori e spettatori, nell’area sportiva sono transitate oltre cento persone. Un fenomeno mai visto a Calvizzano. Ne è valsa la pena, dunque, impegnare 12 mila euro per la manutenzione straordinaria dell’area tennis di via Aldo Moro. Sono stati effettuati i seguenti interventi: ricollocazione dei pali di illuminazione esistenti in punti diversi (per questioni antinfortunistiche) e sostituzione dei corpi illuminanti c…

Trinchillo: “Bene Comune non è solo Sequino”

Da Gaetano Trinchillo, componente del direttivo del Partito democratico locale, riceviamo e pubblichiamo
“Egregio direttore, ritengo doveroso chiarire un concetto che mi sta molto a cuore. Il manifesto di cui lei ha parlato (quello di Calvizzano Bene Comune), che mette esclusivamente in risalto la triste realtà politica che ci circonda, NON E’ UN MANIFESTO DI PARTITO, ma rappresenta la voce di una parte della società civile calvizzanese e, soprattutto, quella parte dei nostri concittadini, stanchi delle promesse fatte e mai mantenute”.
Prendiamo atto di quanto sottolineato dal giovane esponente del Pd locale, Gaetano Trichillo, augurando a lui e al Movimento di cui fa parte, di contribuire a far svegliare Calvizzano dall’eterno torpore in cui versa.

Messa a norma isola ecologica, approvato il progetto esecutivo

Approvato in giunta il progetto esecutivo per la messa a norma del Centro raccolta di via Fosse Ardeatine, in località San Pietro. E’ stato redatto dal personale dell’Ufficio tecnico. Ora bisognerà appaltare i lavori di sistemazione che mirano a facilitare la fruibilità dell’impianto da parte della cittadinanza. Sarà, dunque, come è scritto (in chicchinese, direbbe il noto attore Biagio Izzo) nel corpo della delibera di giunta, “ampliata la piazzolla di sosta soprelevata, accessibile alle autovetture degli utenti attraverso le rampe poste sui lati est ed ovest dell’attrezzatura, per consentire la sosta dei veicoli in adiacenza al containers di raccolta; riconfigurati gli alloggiamenti dei containers conferendo loro la cosiddetta distribuzione a pettine per facilitarne il traino e la movimentazione”. A voi l’interpretazione. Per tale operazione, sono stati impegnati 44mila486,62 euro, di cui 39mila720,20 euro per lavori e la restante parte da utilizzare per oneri della sicurezza, iva e …

L’oppositore Sequino esce di nuovo allo scoperto con un manifesto al vetriolo contro Salatiello. Ma alle prossime amministrative si candiderà a sindaco?

Sequino di nuovo all’attacco. Con un manifesto al vetriolo, uscito in questi giorni, il consigliere di minoranza se la prende esclusivamente con il sindaco Salatiello, accusandolo di aver abbandonato la città nel totale degrado. Di questo passo, lascia chiaramente intendere il rappresentante locale del leghista Salvini, si arriverà alle prossime elezioni amministrative con tutte le promesse fatte da Salatiello e disattese, con il rinnovo delle solite privatizzazioni e qualche nuova gara privata. “E Noi – è scritto in calce al manifesto – saremo lì…a vigilare e a controllare…” Il Noi, ovviamente, è riferito ai componenti della neonata “Bene Comune”, un’associazione fondata da Biagio Sequino che si prefigge lo scopo di migliorare la città sotto tutti gli aspetti. Un’associazione trasversale, senza colore politico, alla quale possono aderire tutti i cittadini animati da buona volontà. Insomma, sulla carta dovrebbe essere una sorta di Movimento 5 Stelle locale, ma nei fatti occorre ben alt…

Marano, la storia siamo noi

Tra “IdeaCittà e “L’attesa”, 30 anni di sano giornalismo al servizio della città











Acqua dai distributori a meno di 5 centesimi al litro

Sarà la ENCON di Sant’Antimo a fornire, installare e gestire i due distributori, denominati “casa dell’acqua”, da ubicare nel parcheggio di via Galiero e nell’area attrezzata dei campi da tennis di via Aldo Moro. Si è aggiudicato l’appalto per la fornitura e installazione al prezzo di 34mila885,72 euro (ribasso del 7,50% su importo a base d’asta di 37mila714, 19 euro) oltre 1.885,71 euro per oneri di sicurezza, soldi erogati in parte dalla città Metropolitana (ha finanziato l’intervento per 49mila500 euro) e in parte dal Comune (11mila980 euro). Per quanto concerne la gestione, il canone di concessione che l’ENCON verserà annualmente nelle casse del Comune è di 2.500 euro, mentre il canone per spese pubblicitarie è di 120 euro annui. L’acqua, sia liscia che gassata, sarà imbottigliata al prezzo di 0,04725 (praticamente meno di 5 centesimi).    Ricordiamo che si tratta di un progetto, redatto dall’ufficio tecnico, nato ai tempi del Commissario straordinario, che decise partecipare al b…

L’Istituto comprensivo Marco Polo diventa “scuola d’eccellenza”

Due ambiti riconoscimenti, arrivati nel giro di poche settimane all’Istituto comprensivo Marco Polo, fanno assurgere Calvizzano, piccolo centro alle porte di Napoli, alla ribalta nazionale e mondiale. Il primo: la dodicenne Emanuele Rusciano ha vinto il badge per la medaglia di bronzo nella competizione mondiale di matematica, indetta dalla piattaforma Edmodo. Il secondo: l’Istituto calvizzanese è stato catalogato tra le scuole di eccellenza d’Italia. Partiamo dal piccolo genio della matematica. Emanuela (abita a Mugnano ma i suoi genitori sono calvizzanesi) è stata invogliata dalla sua professoressa di Matematica, Lucia Fasciglione, a iscriversi alla gara internazionale, l’American math competition, a cui hanno partecipato ragazzi di tutti i paesi del mondo. La competizione prevedeva domande di algebra, geometria e quesiti sull’applicazione del teorema di Pitagora ai quali l’adolescente, promossa quest’anno a pieni voti (tutti 9 e 10) in terza media, ha risposto alla perfezione, posi…