Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2013

Salatiello si mette al lavoro: obiettivo, le prossime regionali

Il nuovo sindaco Salatiello è intenzionato a correre: vuole rivoltare la città come un calzino, per dimostrare che le sue capacità sono uniche e che lui è l’unico vero politico che abbia sfornato Calvizzano negli ultimi vent’anni. Tutto questo gli serve per recuperare consensi, anche tra coloro che sono stati da sempre antagonisti convinti. Il populismo, dunque, sarà il gioco più in voga che vedremo praticare nel Palazzo, perché è la filosofia che garantisce più rientri in termini di voti. Il prossimo obiettivo dell’attuale sindaco, infatti, saranno le regionali del 2015. Nel 2010 tentò di candidarsi con largo anticipo nelle fila del partito di Casini al quale era iscritto, ma fu scalzato da Biagio Iacolare. Adesso è alla ricerca di sponde più sicure che gli possano garantire la certezza della candidatura: pare abbia trovato agganci diretti con il presidente della Regione Caldoro. In questi due anni, dunque, i cittadini, probabilmente, vedranno passare tantissimi provvedimenti. L’un…

L’incoerenza morale di tanti cattolici impegnati in politica

Riproponiamo un articolo pubblicato un anno fa ancora di grandissima attualità
Fare politica significa impegnarsi in prima persona per migliorare la vita dei cittadini. Fin qui niente di nuovo. La nostra potrebbe sembrare un’affermazione pleonastica, anche se non è così. Negli ultimi anni, infatti, nei nostri territori, abbiamo assistito a una stasi amministrativa, per mancanza di idee,  ma soprattutto per mancanza di uomini all’altezza del compito assegnatogli dall’elettorato: tutto ciò si riflette, poi, negativamente sulla nostra quotidianità. Di esempi se ne possono fare tanti: vedi la carenza di strade, con gravi ripercussioni sul traffico; vedi la mancanza di strutture aggregative per la pratica dello sport, vedi la mancanza di luoghi pubblici dove poter coltivare hobby e passioni come il teatro e l’arte in generale, vedi la carenza di spazi per coloro, come gli anziani, che vorrebbero trascorrere con più serenità gli anni della vecchiaia. Un po’ diverso, invece, il discorso dei …

Francesco Ferrillo, un giovane alla ribalta nel panorama della politica locale

Francesco Ferrillo, 25 anni, laureando in Economia e Commercio, va sicuramente annoveratotra gli emergenti delle ultime amministrative. Con 321 suffragi è risultato il secondo più votato tra gli uominie il quinto in assoluto. Tutti questi consensi, però, non gli sono bastati per farlo eleggere consigliere comunale, in quanto, a Rinascita calvizzanese, la lista dove era candidato,è toccato un solo seggio consiliare, attualmente occupato dal candidato sindaco Biagio Sequino. Ferrillo, tra i candidati maschi, è stato preceduto solo da Michele D’Ambra che, però, vanta dalla sua parte un’esperienza elettorale pluriennale, avendo partecipato, con successo, già a tre competizioni amministrative.Ma i 321 voti di Ferrillo hanno una valenza maggiore, se rapportati a 1.181 voti di Rinascita calvizzanese, classificatasi al terzo posto tra le cinque formazioni scese in campo. Ferrillo, comunque, è un giovane intraprendente, che ha ancora molto tempo davanti a sé per far valere le sue idee. Chi l’h…

Assegnate le nuove posizioni organizzative ai responsabili di settore

Il nuovo sindaco ha provveduto ad assegnare ai capi settore le nuove posizioni organizzative e le rispettive indennità(variabili, per legge, da un minimo di 6.000 a un massimo di circa 12.900 euro lordi annui in base ai carichi di lavori). Ecco i nomi con i rispettivi settori e, in parentesi, i compensi lordi percepiti.Angela Cacciaputoti : Servizi sociali (11.555,72 euro); Nello Abbate: Fiscalità locale ed entrate patrimoniali, attività produttive, commercio, autorizzazioni sanitarie, amministrative e di pubblica sicurezza (11.552,72 euro); Margherita Mauriello: organi istituzionali (11.555,72 euro); Francesco Paolone: Affari generali (11.552,72); Vitantonio Marchesano: Polizia municipale (12.911,42 euro); Salvatore Sabatino: Economico e finanziario (12.911,42); Lorenzo Tammaro: tecnico manutentivo (12.911,42 euro). Resta ancora scoperto il settore elettorale, demografico e statistico, attualmente retto a interim, (almeno fino al 30 giugno) da Salvatore Sabatino. I responsabili di se…

Villa Comunale: entro la fine del mese l’inizio dei lavori

Imminente l’inizio dei lavori della villa comunale di via Pietro Nenni, voluta dall’ex amministrazione Granata. In questi giorni c’è stato il sopralluogo della SA.MA costruzioni srl di Melito, la ditta vincitrice della gara d’appalto al prezzo di 372mila 926 euro (importo a base d’asta 555.479,19 euro) che, a breve, aprirà anche il cantiere per il lavori di realizzazione dell’opera.  Ricordiamo che l’iter della villa comunale iniziò più di tre anni fa, quando la Provincia stanziò nelle pieghe del suo bilancio 500mila euro, grazie all’interessamento dell’ex sindaco Granata. Tra progetti preliminari, definitivo ed esecutivo cantierabile, espropri e varianti urbanistiche si arrivò alla pubblicazione della gara d’appalto sul Burc (bollettino ufficiale della Regione Campania) al 30 aprile 2012. Il vincitore della gara fu designato a giugno dello scorso anno, dopodiché si è dovuto aspettare i controlli antimafia, previsti dalle norme sugli appalti. Si tratta di un centro polifunzionale (che…