Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

ATTACCO ALLA LIBERTA’ D’INFORMAZIONE?

                      Riprese video del consiglio comunale vietate al nostro blog Salatiello è sempre stato favorevole alle riprese in Consiglio: la provaè nel filmato datato 2008 sotto riportato. Perché ha cambiato idea? A Natale, come recita un vecchio refrain, sono tutti un po’ più buoni. Volevamo esserlo anche noi, tant’è che avevamo programmato un menabò con diversi articoli forieri di speranza. Abbiamo dovuto, però, stravolgere la scaletta, in quanto non potevamo tacere di fronteal vergognoso attacco che abbiamo subito durante lo svolgimento del consiglio comunale di venerdì scorso. In quel frangente, il presidente della massima assise cittadina, Antonio Mauriello, ci ha invitato a spegnere immediatamente la nostra telecamera, perché privi di autorizzazione alle riprese video e audio.Ritenevamo che il sindaco la pensasse diversamente da Mauriello e che ci avesse difeso, così come fece nel 2008, quando ingaggiò una dura battaglia nei confronti dell’allora presidente del Consiglio …

Salatiello e Mauriello, i cugini ritrovati

Antonio Mauriello, 50 anni, sposato, due figlie, ingegnere presso il centro di ricerca CEINGE sulle biotecnologie avanzate, è stato assessore e vice sindaco nella passata amministrazione Granata. Oggi riveste il ruolo di presidente del consiglio comunale, la stessa carica che ricopriva  nella scorsa consiliatura suo cugino Giuseppe Salatiello,  laureato in giurisprudenza, ma sindaco a tempo pieno: uno stakanovista che entra nel Palazzo municipale all’alba ed esce a tramonto inoltrato.  I due, in passato acerrimi nemici politici, non hanno mai nascosto di avere due visioni opposte sul modo di intendere il bene comune, il che li ha portati anche a duri scontri in Consiglio comunale, durante i quali se le sono cantate di santa ragione sia sul piano personale che su quello politico. Oggi vanno d’accordo su tutto, perfino sul fatto che bisogna mettere il bavaglio a calvizzanoweb, il blog che si permette anche di criticare il loro operato, a differenza di qualche altro mezzo d’informazione …

La minoranza si assottiglia ma cresce in qualità

Il salto della quaglia di Flora Del Prete non è il primo e non sarà neanche l’ultimo. D’altronde il suo passaggio dai banchi della minoranza a quelli della maggioranza era un copione già scritto: il nostro blog l’aveva ampiamente preannunciato in tempi non sospetti. Venerdì scorso la Del Prete ha prima votato a favore del bilancio di previsione e poi ha ufficializzato la sua nuova posizione politica. Invece, Pirozzi, il candidato sindaco che l’aveva accolta per la seconda volta nella sua lista, le ha anche fatto gli auguri di buon lavoro. A Calvizzano, purtroppo, i passaggi di banco (soprattutto quelli dalla minoranza alla maggioranza) sono diventati quasi una moda. Ai tempi di Pirozzi sindaco, ufficializzarono il loro trasferimento in maggioranza Antonio Di Guida (eletto consigliere nella lista Udeur), Pietro Tarantino (eletto nella lista civica Salatiello) e Gianluca Ferrillo (eletto nella lista Granata). Durante l’amministrazione Granata, invece, sancirono il loro passaggio in magg…

Notiziario

Mariuolo Mariuò” in lizza per un premio
“Mariuolo Mariuò”, la commedia diretta dall’attore-regista calvizzanese Gianni Salatiello, è stata molto apprezzata dagli spettatori che, nei due giorni (6 e 8 dicembre) di programmazione, hanno riempito l’ampia sala dello storicoteatro Bolivar di Napoli. I fragorosi applausi ricevuti dalla compagnia “A Cartulina e Napule” nelle circa due ore di spettacolo hanno testimoniato l’indice di qualità e di gradimento. Insomma, il pubblico è andato a casa soddisfatto per aver trascorso una magnifica serata all’insegna dell’allegria e della spensieratezza, grazie al buon lavorodei numerosi protagonisti (attori, musicisti, eccetera) della commedia, ambientata nei primi anni del 900. 
Il copione è stato riadattato da Gianni Salatiello e da Luciana Pianese (sue le poesie inedite interpretate nella commedia); le musiche sono state curate da Salvatore Paracolli  e da bravissimi musicisti come Raffaele Pennacchio  (percussioni), Ciro De Simone  (mandolino e ch…

Per Salatiello il Comune sta bene in salute: fiction o realtà?

Le casse comunali ridono, ma non è tutto oro quello che luccica
Soldi a go-go per enti, per associazioni, per sponsorizzazioni di manifestazioni e chi più ne ha più ne metta. L’amministrazione Salatiello, in questi primi sette mesi di gestione, si è data alla pazza gioia sul fronte delle spese, elargendo denaro a destra e a manca. Il Comune sembra essere ridiventato una sorta di luogo di beneficenza stile Prima Repubblica, quando le richieste di aiuto economico venivano quasi tutte esaudite, perché portavano consenso, specialmente agli amministratori che ambivano al salto di qualità, mirando a mete politiche più prestigiose. Ma da dove vengono attinte tutte queste risorse, visto che i precedenti sindaci si sono sempre lamentati del fatto che le casse del Comune erano perennemente asciutte? “Il nostro Comune – ha dichiarato Salatiello nell’ultimo consiglio comunale - da maggio scorso è un ente virtuoso che non sta in anticipazione di cassa. Abbiamo 500mila euro che possiamo direttamente…