Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

Mugnano, agevolazioni fiscali: l’Amministrazione Sarnataro vara il nuovo regolamento per il ravvedimento operoso

Sarnataro: "In questo modo  il Comune potrà incassare le somme arretrate e i cittadini potranno onorare i propri debiti senza pagare multe”

Agevolazioni fiscali, l’Amministrazione Sarnataro vara il nuovo regolamento per il ravvedimento operoso. Nella serata di ieri il Consiglio comunale ha votato all’unanimità l'importante documento che dà la possibilità ai contribuenti morosi di qualsiasi tributo comunale di auto denunciarsi e pagare le tasse dovute con un tasso di interesse minore. “Con questo nuovo regolamento - spiega l'assessore al bilancio Dario Palumbo - rispetto all'anno passato possono aderire un maggior numero di cittadini che hanno una posizione debitoria nei confronti dell'Ente. Oggi, infatti, l'agevolazione non vale solo per le cartelle di equitalia ma anche per i tributi comunali". Soddisfatto del risultato ottenuto nel civico consesso il sindaco Luigi Sarnataro: “Siamo l'unico Comune del circondario che consente una cosa del genere anche…

Marano, questione mercato ortofrutticolo: Consiglio straordinario o sceneggiata?

L’unica certezza emersa ieri sera è che la struttura di Via Unione Sovietica è chiusa  da circa 8 mesi e diverse decine di famiglie stanno vivendo il dramma  disoccupazione Gli interventi Enza Carandente, presidente della V Commissione, accusata dal consigliere di minoranza Bertini di aver cambiato idea Il sindaco Rodolfo Visconti Di nuovo Visconti in riferimento alla proposta della quinta commissione dove si parla di gara su territorio comunale
Pasquale Albano, consigliere di minoranza: “ditelo chiaramente ai concessionari che molto probabilmente il mercato non riaprirà”
Il consigliere di minoranza Mauro Bertini: “sulla base dell’analisi dei fatti e della proposta del sindaco, ho la sensazione che il mercato non riapra più” Bertini: “alcuni componenti della commissione hanno rinnegato il progetto da loro stessi approvato”
Bertini: “non sarà la comandante della Polizia municipale il direttore del mercato”
La segretaria comunale chiede a Bertini di "ritirare la parola broglio, perché non è…

Marano, cumuli di immondizia bruciati in via Casa Giarrusso: il fumo ha invaso le case

Gli abitanti della zona non ne possono più: si sentono abbandonati
Ieri sera in via Casa Giarrusso, inizio via Padreterno, è stato dato alle fiamme un grosso cumulo d'immondizia che era lì in bella mostra da qualche giorno. In poco tempo l'aria è diventata irrespirabile per gli abitanti della zona. Il posto dove è accaduto il grave fatto è da sempre una discarica a cielo aperto di ogni tipo di rifiuti , lasciati dagli abitanti dei vicoletti adiacenti e da qualche esercente della zona e da automobilisti di passaggio. Più volte gli abitanti della zona avevano chiesto alle autorità di risolvere il problema del cumulo d'immondizia per la paura di avere sotto casa " la terra dei fuochi " cosa che si è materializzato ieri sera è che ha visto l'intervento dei vigili del fuoco. La situazione in zona è resa ancor più invivibile per la mancanza di illuminazione pubblica a causa della caduta di un palo della luce dovuta al forte vento di qualche tempo fa. Gli abitanti de…

Calvizzano, domani apre la villa comunale di via Pietro Nenni

Finalmente apre "Villa Calvisia": sarà incustodita, per cui si confida nel senso civico dei frequentatori per evitare che la struttura pubblica possa finire di nuovo nel degrado. A breve dovrebbe ritornare a funzionare anche l’area ludica, denominata “Spazio Tennis” di via Aldo Moro. La struttura è stata affidata alle associazioni sportive Audax Basket Calvizzano e Calvizzano Volley: sarà aperta tutti i pomeriggi fino all’imbrunire, mentre il sabato e la domenica anche di mattina.

In via Dante Alighieri Villaricca “sporca” Calvizzano

Sarebbe opportuno che l’assessore all’Ambiente di Villaricca facesse presente alla ditta dei rifiuti che il venerdì, oltre all’area mercatale,  pulisse anche il lato calvizzanese.  Per rendervi meglio conto di ciò che accade, guardate il breve filmato girato 15 minuti fa



La smentita del consigliere di minoranza Lorenzo Abbatiello a insinuazioni apparse su certa stampa locale: “la Lega Salvini Marano è contro l’amministrazione Visconti”

Per fugare ogni irragionevole dubbio, e smentire insinuazioni apparse sulla stampa locale, è doveroso ribadire che la posizione della Lega Salvini Marano è di attenta opposizione al Governo di questa città. La nostra opposizione è fatta portando avanti temi e proposte del nostro programma elettorale, con buonsenso e responsabilità. Questa amministrazione ancora non ha dato alcuna concreta risposta all’esigenza della nostra città.
COMUNICATO STAMPA LEGA SALVINI CAMPANIA - Marano

Calvizzano, affidate all’Interdata la manutenzione e l’assistenza dei servizi informatici del Comune: unica partecipante alla gara, ha presentato un ribasso del 3%. In due anni il Comune risparmierà circa 26mila400 euro

Sarà ancora l’Interdata, per un periodo di due anni, a curare le attività di supporto e di manutenzione dei computer e del server del Comune. La ditta di Casoria (pare abbia iniziato a lavorare a Calvizzano verso la fine degli anni ’90) ha vinto la gara d’appalto ad evidenza pubblica, svoltasi sul MEPA (Mercato elettronico pubbliche amministrazioni) con aggiudicazione del minor prezzo su quello a base d’asta pari a 39mila600 euro biennali, iva esclusa. L’Interdata, unica partecipante, ha presentato un’offerta di 38mila412 euro (iva esclusa), corrispondente a un ribasso del 3%. Con il vecchio contratto di durata quadriennale percepiva 32mila400 euro annui (iva esclusa) in quanto praticò un ribasso del 10% sull’importo a base d’asta di 36mila euro annui. Il Comune, dunque, in due anni risparmierà circa 26mila400 euro, rispetto al vecchio contratto.
Oggetto del servizio Fornitura, assistenza, e manutenzione software applicativo URBI per la gestione dei servizi comunali.
Affari Generali- Seg…

Calvizzano, cumuli di immondizia abbondano in via Dante Alighieri: carte e cartoni spazzati via dal vento dall'area mercato di Villaricca

La strada che conduce al Distretto sanitario di Villaricca è sempre piena di immondizia, specialmente sulla sponda calvizzanese. Sorge il dubbio: ma viene pulita?  



Come si chiamavano anticamente strade e piazze di Calvizzano: Piazza Umberto I° e via Roma

Piazza Umberto I° Era denominala Piazza largo del pozzo; in seguito prese l’attuale denominazione, in onore del Re buono (deliberazione consiliare del 20 ottobre 1900).
Via Roma Si chiamava via Casa Cacace, poi via Pigna (1764), in seguito strada Macello e anche del Campanile Nuovo.



Calvizzano. “ A scuola di Amministrazione locale”, Enzo Salatiello: “quest’iniziativa non ha precedenti”

Il pensiero del poeta scrittore calvizzanese postato sui social non poteva passare inosservato
“Questa iniziativa non ha precedenti. Nel senso che mai era sorta spontaneamente tra la gente e volontariamente questa necessità. Se si riuscirà (come credo) a imbastire un minimo di conoscenze nel cittadini più giovani, avremo dato un bel colpo a quelli che si autodefiniscono "politici", ma che in realtà sono degli analfabeti della cosa pubblica che si sono buttati nella mischia solo per tutelare i loro interessi. tristi figuri raffazzonati alla meno peggio. azzeccagarbugli senza uno straccio di nozioni seppur minime. Bisogna spazzarli via, questi apprendisti stregoni. La situazione e i risultati che vediamo al Comune di Calvizzano fanno scuola”.
Enzo Salatiello
La scuola è aperta a tutti coloro che hanno sete di conoscenze: uomini, donne, giovani e meno giovani, ex amministratori ed ex dirigenti, ma soprattutto a quelli che intendono dare un contributo al riscatto dei loro territor…

Calvizzano, le tappe più significative dell’ultima consiliatura: aprile-maggio 2014, Lorenzo Grasso rimpiazza il compianto Cristofaro Agliata, Maddalena Trinchillo viene nominata assessore

Pubblichiamo stralci di articoli dell’epoca
Lorenzo Grasso 



E' stato un consiglio comunale brevissimo quello che si è svolto venerdì 4 aprile alle ore 19.00. L’unico punto all’ordine del giorno, infatti, era quello relativo alla surroga del consigliere comunale defunto Cristofaro Agliata: al suo posto subentra Lorenzo Grasso, primo dei non eletti nella lista “Salatiello sindaco per Calvizzano”. Grasso, maresciallo dei carabinieri in pensione, ha già avuto esperienze politico-amministrative, essendo stato consigliere e assessore agli inizi degli anni ’90. Ha militato per diversi anni nel partito socialista (area Di Donato) ai tempi di Craxi: da qualche anno, invece, è un simpatizzante del Movimento neo borbonico “Sud libero per la nazione”. “Mai e poi mai avrei pensato – ha detto Grasso – di entrare in Consiglio comunale, in seguito a un evento così particolare come la morte del consigliere Agliata, al quale ero legato da un’amicizia che risale fin dai tempi della comune militanza nel…

Marano, l’intervento del consigliere di minoranza Bertini sulle fogne a Torre Caracciolo: “il progetto c’è, i soldi pure, occorre solo la volontà di risolvere il problema. Se perdete questo treno vi accollate una responsabilità immane, perché la collina sta franando

Completamento fogne versante maranese collina dei Camaldoli, l’intervento in Consiglio del capogruppo Pd Pasquale Coppola

Coppola ha fatto inoltre presente che per la problematica fogne l’amministrazione  è disposta a impegnare il 50% dei fondi in arrivo della Città Metropolitana, cioè circa 3milioni di euro   

Sul problema fogne frazione maranese Torre Caracciolo interviene Ciro Accardo, giornalista e candidato alle ultime amministrative nella lista civica “L’altra Marano”: “siamo delusi e amareggiati”

Siamo delusi ed amareggiati. Quello delle fogne é un problema atavico. Mai affrontato seriamente. Ci hanno preso in giro, deriso per anni. Nel 2008, quando mancava circa 1/3 del lavoro, il Governo decise di sospendere l'opera e destinare quei fondi per contrastare l'emergenza rifiuti. Le compensazioni ambientali post discarica di Chiaiano, pervenute successivamente in quel di Marano, furono dirottate altrove. Perchè Torre Caracciolo è stata sempre considerata zona da Serie D. Le fogne dovrebbero costituire un servizio essenziale in un Paese normale e civile. Ma a Marano, evidentemente, non la pensano cosí... Il mancato completamento dell'anello fognario rischia di aggravare ulteriormente il rischio idrogeologico, rendendo la Collina sempre più esposta a fenomeni di smottamenti e frane, come quella che a dicembre ha isolato la Collina in Via Marano Pianura. È un territorio infatti, che stando a quanto affermato dalla Commissione Grandi Rischi, è secondo soltanto a Sarno in …

Mugnano, aumento tassa rifiuti più equamente ripartito tra famiglie e commercianti

In seguito all’emendamento alla delibera di giunta di approvazione del Piano Tari, da ratificare stasera in Consiglio comunale, l’aumento sarà maggiore per le famiglie, minore per gli esercizi commerciali
Il sindaco Luigi Sarnataro



Intanto, vengono  confermate le riduzioni per le famiglie in difficoltà e le nuove attività commerciali
L’Amministrazione Sarnataro conferma tutte le riduzioni sulla tassa dei rifiuti per le famiglie e le imprese. "Come gli scorsi anni - spiega l'assessore al Bilancio Dario Palumbo - i cittadini potranno ottenere uno sgravio sulla tassa pari al 50 per cento per chi ha in famiglia un disabile al 100%. Le famiglie che hanno un Isee inferiore ai 7 mila e 500 euro potranno accedere ad una riduzione del 25 per cento". Confermate anche le importanti riduzioni, volute fortemente dall’amministrazione,  per le attività commerciali e le imprese presenti sul territorio. “Anche per il 2019 abbiamo voluto agevolare chi decide di aprire un esercizio commercial…

Canzoni da ascoltare: Nanà, la dichiarazione d’amore di Renato Zero per Napoli

Nanà, lanciata a gennaio scorso, è sempre emozionante ascoltarla. E’ cantata da un tris d’eccezione: Sal Da Vinci, Franco Ricciardi e Andrea Sannino. Il brano è stato scritto da Renazo Zero, musicato da Sal Da Vinci e Maurizio Fabrizio, arrangiato dal maestro Andrea Pennino. Buon ascolto  

Testo Prigioniero del tuo eterno incanto
Fra quei vicoli che ho amato tanto
che meraviglia sei Un linguaggio che ti tocca dentro
tu da sola e tutto il mondo contro
il rispetto che non c’è
tu la madre invece noi non ci preoccupiamo più
se esisti veramente tu Sei panni stesi e fantasia
l’assoluta garanzia che questi occhi hanno i colori tuoi
mai non potrei tradire mai
le emozioni che mi dai questo mare che ti meriti
vecchi e bambini gli stessi destini
la Napoli degli ultimi romantici Sono sempre i soliti problemi
i signori nascono signori
e la feccia è sempre là
sporca e senza dignità
come amaro che un fratello cambi faccia pure lui Sei San Gennaro e l’eresia
sangue, spaccio e crudeltà
ma tu sai come difend…

Risanamento idrogeologico versante maranese dei Camaldoli, la battaglia continua. Il sindaco Visconti: “a me sta a cuore la Collina, ma tutti i fondi della Città Metropolitana non possono essere destinati alla realizzazione delle fogne, perché Marano non è solo Torre Caracciolo”

A giorni sindaco e assessore ai Lavori Pubblici si incontreranno con i vertici della Sogesid, la società a cui venne affidato l’incarico di realizzare l’anello fognario, per discutere delle criticità dell’area Camaldoli


Marano, istituito l’Ufficio Patrimonio

Ce ne parla il sindaco Rodolfo Visconti, che, nel contempo elogia il dirigente dell’area tecnica: “fino a quando ci sono io, l’ing. Di Pace non va via da Marano”
Nonostante la carenza di personale, al Comune sono riusciti a costituire l’Ufficio Patrimonio. Ne fanno parte i dipendenti Fabio Tavolaro (poliziotto municipale), Felicia Santoro e Francesco Pellecchia. “E’ un Ufficio importantissimo – afferma il sindaco Visconti – che siamo riusciti a istituire, nonostante la carenza di risorse umane. Così possiamo dare risposte sia alla Prefettura, per quanto concerne i beni confiscati, che ai cittadini per il patrimonio comunale”. Fa capo al dirigente dell’Area tecnica, ing. Pasquale Di Pace? “Di Pace forever”, se posso rendere meglio l’idea con uno slogan – continua Visconti – L’ingegnere ha un contratto a tempo determinato, ma fino a quando ci sono io, non si muove da Marano”.

“Visconti nega le fogne alla Collina dei Camaldoli”, così titola il manifesto del gruppo consiliare l’Altra Marano che verrà affisso domani in città

Le idee di calvizzanoweb per utilizzare al meglio i fondi in arrivo della Città metropolitana. Completare via Lavinaio, la strada senza sbocchi costata 120mila euro: sarebbe la panacea al problema viabilità

L’idea di completare via Lavinaio, che nelle intenzioni di chi l’ha programmata avrebbe dovuto collegare via Eduardo De Filippo (ex via Commone) con la strada che costeggia l’Alveo Camaldoli, per snellire l’intasato traffico cittadino, tutto concentrato nella strettoia iniziale di via Garibaldi (dove sta “a Madunnella mia” per dirla alla Giorgio Zapparella, poeta di casa nostra), dovrebbe avere, a nostro avviso, la priorità su tutte le altre che verranno inviate dal Comune a Piazza Matteotti, presso la sede dell’ex Provincia. E’ sempre stata inutilizzabile e su questo dobbiamo ringraziare gli amministratori che si sono succeduti dal 2007 in poi, in primis, perché, nel caso specifico, hanno solo sperperato denaro pubblico, in secondo luogo, perché non avrebbero avuto il coraggio di rivalersi contro chi ha prima sottoscritto determinati accordi e poi non li ha rispettati. Siccome da un lato la percorribilità è impedita dall’Alveo Camaldoli, occorreva realizzare un ponte il cui onere fin…

Calvizzano, tariffe idriche identiche a quelle dell’anno scorso: tra le più basse del comprensorio, ma potrebbero ancora diminuire

Tariffa agevolata (per consumi da 0 a 30 metri cubi, cioè 30mila litri): 0,40 euro a metro cubo.
Tariffa base (da 31 a 90 metri cubi, ovvero 90mila litri): 0,68 euro a metro cubo.
Prima eccedenza (da 91 a 150 metri cubi): 0,79 euro a metro cubo. 
Seconda eccedenza (da 151 a 210 metri cubi: 0,82 euro a metro cubo).
Terza eccedenza (oltre 211 metri cubi): 0,86 euro a metro cubo. Resta la quota fissa di 15,40 euro annui a utenza che viene ripartita trimestralmente ed è mediamente pari a 3,80 euro .

Utenze agricole e commerciali: quota unica di 1,62 euro a metro cubo. Tariffe del servizio fognatura: quota unica sia per le utenze domestiche che commerciali (sono escluse le utenze agricole): 0,10 euro a metro cubo. Depurazione: tariffa unica pari a 0,3449 euro a metro cubo.
Tutti gli importi sono da intendersi iva esclusa al 10 per cento.



Calvizzano, l’incantevole giardino di villa Carandante e l'antica chiesetta

Palazzo Carandante si trova immerso in uno scenario incantevole. Oltre allo stabile, che si estende su due livelli, c’è anche una piccola chiesa che affaccia su corso Mirabelli e un immenso giardino di circa tremila metri quadrati, dotato di viali, gazebo e piante di ogni genere: pini, cigas, limoni, rose; insomma un autentico paradiso che, in passato, è stato scelto da centinaia di sposi per le foto del loro matrimonio. Faceva parte dell' enorme patrimonio di Vincenzo Merolla (ex sindaco di Marano), andato in dote alla figlia Maria che sposò il noto avvocato Girolamo Carandante, il quale, negli anni ’40, per motivi professionali, lasciò Calvizzano per andare ad abitare a Napoli, ma vi ritornava ogni estate con i suoi 5 figli, per godersi l’aria salubre e la quiete del luogo. Carandante morì nel ’56 e fu sepolto nel cimitero di Marano, per volontà della moglie, che apparteneva ai famosi Merolla di Marano. Dal ‘47 al ‘98, la villa fu presa in consegna dalla famiglia Felaco di Calvi…

Marano, la tariffa rifiuti aumenta del 5%: l’assessore al Bilancio Davide Nobler spiega i motivi

Marano, il doppiopesismo del presidente del Consiglio Domenico Paragliola fa arrabbiare Pasquale Albano

Il consigliere di minoranza: “Paragliola non è un presidente super partes. Ha lasciato parlare Bertini e Coppola di  argomenti non attinenti all’ordine del giorno, poi, quando l’ho fatto io, mi ha tolto la parola”



Come potete notare, noi parliamo di tutto e di tutti, anche del consigliere comunale Pasquale Albano, nonostante continui a non inviarci i suoi comunicati stampa: forse perché è “amico” privilegiato di certa stampa?  Sapete perché diamo spazio a tutti? Perché siamo giornalisti liberi, senza padrini e senza padroni.  

Marano, Maria Accongiagioco del Pd subentra in Consiglio al neo assessore Salvatore Perrotta

La neo consigliera comunale, visibilmente emozionata, ha ricordato il compianto Ettore Amore, ex segretario della sezione locale del partito democratico: “penso che in questo momento anche lui da lassù sia orgoglioso che io stia seduta in questi banchi”



Marano, elogio del capogruppo del Pd Pasquale Coppola all’ex sindaco Bertini: “è bravo, ci ha insegnato a fare opposizione”

Come mai certi passaggi non vengono colti da chi dovrebbe garantire un’informazione pluralista? Noi voti non ne diamo, al massimo esprimiamo opinioni: allora consentiteci di elogiare l’assessore alla Pubblica Istruzione Bianca Perna che, con signorilità, educazione, preparazione e acume politico ha fornito risposte esaustive al consigliere di minoranza Bertini, sull’acquisto dell’edificio che ospita il liceo Segrè da parte della Città Metropolitana.

“Nel Nome del Padre”: il film che parla di camorra, girato tra Marano e Calvizzano, in anteprima nazionale al Cinema Barone di Melito

Il lungometraggio, che si ispira alla vita e al lavoro dell’imprenditore di origini calvizzanesi, Giuseppe Trinchillo,  verrà proiettato alle ore 19.00: saranno presenti in sala il regista Gabri Gargiulo (abita a Marano) e il produttore esecutivo Vincenzo Ferraro
Nel nome del Padre, il film del giovane regista napoletano Gabri Gargiulo (abita a Marano da diversi anni), prodotto dall’imprenditore giuglianese Vincenzo Ferraro, doveva uscire nelle sale cinematografiche nel 2015, poi sono sorte alcune difficoltà che hanno fatto slittare l’evento al 2019.  Parla di Diego, un ragazzo di 11 anni che viene adescato dalla camorra. Nella sua crescita, Diego man mano si rende conto che non era questo il tipo di vita che voleva. Non sa nemmeno lui perché è finito in questo circuito infernale. Diego entra in carcere e subito dopo conosce Giuseppe Trinchillo, un imprenditore dell’area Nord-ovest di Napoli, che si occupa del recupero dei minori a rischio. Trinchillo dà una mano a Diego a uscire dalla…

Al Palazzo Merolla continua con successo il laboratorio di lettura organizzato da Frida Kahlo: sabato 30 marzo verrà presentato “Cammino sulle nuvole, il libro di poesie della maranese Filomena Scarallo

La biblioteca delle donne vi invita sabato 30 marzo, ore 17, alla presentazione del libro ''Cammino sulle nuvole'' di Filomena Scarallo. Filomena Scarallo, scrittrice nata a Napoli, cittadina di Marano, insegnante, è amica della nostra associazione “Frida Kahlo, la città delle pari opportunità”.
Filomena si racconta così: "sono nata a Napoli, sul mare e solo il mare conoscevo. Questa mia prima raccolta di poesie nasce dal mio viaggio in Umbria.
Non ero abituata a montagne e colli. Gli alti cipressi, i laghi e i salici hanno catturato i miei sogni.

Questa raccolta di poesie scelte tra cento rappresenta un primo passo verso l'amore per lo scrivere. L'intento di continuare a scrivere, e da voi che mi leggerete attendo una risposta: la mia speranza è di essere stata capace di comunicare che le emozioni sono la nostra unica ricchezza.

''Le emozioni sono tutto ciò che abbiamo. Le emozioni muovono montagne e reggono macigni. Le emozioni consentono di imparare. 

Calvizzano, assegnata la gara per la manutenzione ordinaria del verde pubblico: vince la S.O.S Verde con il ribasso del 52%

Assegnata la manutenzione ordinaria del verde pubblico per la durata di un anno. La gara negoziata è stata vinta dalla ditta S.O.S. di Melito per aver praticato il ribasso più alto, corrispondente al 52% sull’importo a base d’asta di 36mila 370 euro. In pratica il lavoro verrà svolto per l’importo di 17mila999 euro comprensivo di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, pari a 541,50 euro, oltre iva al 22%. C’è stata dunque un’economia d’asta di circa 23mila euro. Come verrà utilizzato questo piccolo “tesoretto”? Appena ne avremo contezza vi aggiorneremo.
Approfondimento
Gara negoziata con il criterio del minor prezzo
All’avviso di manifestazione di interesse, approvato con termina 32 dell’ufficio tecnico dell’8 febbraio 2019, e pubblicato all’albo pretorio online il 12 febbraio 2019, hanno risposto 16 imprese. Ne sono state escluse 9 per requisiti non conformi a quelli chiesti nella manifestazione di interesse. Il 22 febbraio 2019 è stato effettuato il sorteggio per individuare i…