Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

Mozione sulle bollette dell’acqua, Salatiello si arrampica sugli specchi?

Bocciata la mozione d’indirizzo del consigliere comunale Biagio Sequino, tesa a far risparmiare i cittadini sulle bollette dell’acqua. La maggioranza ha votato (all’unanimità) contro la richiesta dell’esponente dell’opposizione di impegnare l’amministrazione comunale a rinegoziare il contatto con la Idro-Tech (società concessionaria del servizio acquedotto), relativamente alle letture dei contatori, per vedere applicati anche al Comune di Calvizzano i prezzi convenuti con il Comune di Marano (di gran lunga inferiori) e di chiedere, sempre alla ditta concessionaria, di eliminare dalla quota fissa di 15,40 euro annui il valore corrispondente alle spese per la stampa e il recapito delle bollette, perché già compensate nel prezzo del contratto. Il motivo del voto contrario dei componenti della maggioranza lo ha chiarito il sindaco Salatiello: “La rinegoziazione dei contratti di appalto – ha detto - è vietata dalla legge, per cui non voterò mai un atto illegittimo. Mi attengo dunque ai par…

Colonia estiva, il Comune si affida a don Ciro

Il Comune, oltre a un sostanzioso contributo economico, fornirà anche il supporto logistico. Oltre 600 i ragazzi impegnati quotidianamente in attività ludiche, sportive e creative
Questa volta condividiamo in toto l’iniziativa dell’amministrazione di dare una grossa mano alla Parrocchia di don Ciro, per la buona riuscita del progetto “Villaggio di Dio, Estate ragazzi 2014 – Piano terra-“ finalizzato a dare un punto di aggregazione sano a tantissimi bambini, ragazzi e giovani di Calvizzano, in particolare a quelli più disagiati, che d’estate, con la chiusura delle scuole, non saprebbero cosa fare. Tutti coloro che hanno fatto richiesta, con soli 10 euro, oltre a ricevere un cappello e una maglietta, dal lunedì al venerdì, per tutto il mese di luglio, potranno frequentare lo spazio di via Galiero, messo a disposizione dal Comune, per giocare e cimentarsi in tante altre attività, sotto la guida di animatori esperti. Nell’accordo di programma stilato con la Parrocchia, il Comune s’impegna …

Strada Alveo Camaldoli, Lello Topo: “la pista ciclabile è ancora fattibile”

L’ex sindaco di Villaricca, capogruppo del Pd alla Regione, ci ha confermato che esiste ancora una fetta consistente di fondi Pit, stanziati nel 2004 per la realizzazione dell’intera opera, che tornerebbe all’ente di via Santa Lucia, qualora non dovesse essere spesa. L’importante arteria, che attraversa i Comuni di Calvizzano e Villaricca, costeggiando l’Alveo Camaldoli, è ancora chiusa al traffico, ma da diversi anni viene utilizzata dagli appassionati di footing e da coloro che amano passeggiare all’aria aperta     
Il caso della mancata apertura al traffico cittadino dell’importante arteria che costeggia l’Alveo Camaldoli (la strada che sbuca su Corso Italia a Villaricca, nei pressi della chiesa San Pasquale Baylon) diventa sempre più eclatante e intrigante, dove cattiva amministrazione e spreco  di denaro pubblico la fanno da padroni. Qualcuno ha invocato più volte l’intervento delle telecamere di Striscia la Notizia, mentre, a nostro avviso, occorrerebbe l’intromissione della Cort…

Dal Comune due iniziative intelligenti per fare cassa

A buon punto gli iter della trasformazione del diritto di superficie in quello di proprietà e della farmacia comunale: una volta conclusi darebbero una boccata d’ossigeno alle asfittiche casse del Comune Trasformazione del diritto di superficie in quello di proprietà  (Recentemente il Consiglio comunale ha sancito che pure  le aree  attigue ai fabbricati, attualmente recintate, sono in diritto di superficie) Quest’istituto previsto dalla legge 448 del 1998, già applicato in molti Comuni del Centro e del Nord (dalle nostre parti a Villaricca), è stato uno dei nostri cavalli di battaglia: siamo stati i primi a proporlo attraverso un ampio servizio, datato marzo 2012, nel quale, per dare un contributo fattivo agli amministratori dell’epoca, riportammo perfino lo schema della delibera consiliare di un Comune  dove è stata portata a buon fine questo tipo di operazione.  Nonostante tutto, l’ex sindaco Granata ritenne di non prendere in considerazione la nostra proposta, a differenza dell’att…

CENTRO DI ECCELLENZA PER LA GASTROENTEROLOGIA

Reparto modello all’ospedale di Giugliano, ma mancano posti letto per i ricoveri Per la solita politica del risparmio, nel giro di due anni è stato dimezzato sia il personale medico che infermieristico, mentre sono più che raddoppiate le richieste di prestazioni Dall’esterno, il reparto (ubicato a piano terra di una palazzina fatiscente di via Giovan Battista Basile, accanto all’ospedale di Giugliano) si presenta molto male. Ma l’unità di gastroenterologia  funziona benissimo, ma con prestazioni quasi dimezzate rispetto a qualche anno fa, poiché è stato ridotto enormemente il personale paramedico e medico (sono rimasti solo due gastroenterologi: dottor Luigi Morlando e dottor Gaetano Bruno). Da quando, poi, è andato in pensione il dottor Francesco Guardascione, la direzione del reparto è passata nelle mani del dottor Salvatore De Stefano, che è di stanza all’ospedale La Schiana di Pozzuoli. La gastroscopia, che rimane un’indagine invasiva, è diventata un’operazione di routine, dove il …

Sequino comincia a fare veramente opposizione

Il giovane esponente politico locale, componente della minoranza, ha protocollato una mozione d’indirizzo, tesa a far risparmiare i cittadini sulle bollette dell’acqua, e un’interrogazione all’assessore al Patrimonio: entrambe dovrebbero  essere discusse nel prossimo consiglio comunale  “Non è mai troppo tardi” (per dirla con un’espressione cara alla buonanima di Alberto Manzi,grande maestro elementare e noto personaggio televisivo) anche per Biagio Sequino, che, dopo un lungo periodo di rodaggio, durato circa un anno, questa volta va sul concreto e pone all’attenzione del Consiglio comunale due importanti questioni politico-amministrative: quella dei fitti passivi e quella delle bollette dell’acqua che potrebbero essere meno salate se venisse accolta positivamente la sua istanza. “La questione della rinegoziazione del contratto con l’Idro-Tech –afferma il giovane leader di Rinascita calvizzanese – è importante perché porterà innegabili vantaggi ai cittadini, inoltre la discussione in …

Ripetitore telefonico di via Scarlatti: il Tar dà ragione alla Wind, ma il Comune ricorre al Consiglio di Stato

Primo round a favore della Wind: il Tar ha sospeso l’ordinanza 2171 del 18 novembre 2013, nella quale il sindaco impose l’immediata sospensione dei lavori già avviati dalla nota azienda di telecomunicazioni e la rimozione immediata della stazione radio base installata in via Scarlatti. Ma il Primo cittadino vuole andare fino in fondo alla vicenda e vincere questa battaglia, anche per tutelare, come ha detto in consiglio comunale, la salute dei cittadini calvizzanesi. Così ha chiesto e ottenuto l’autorizzazione del Consiglio comunale per fare ricorso al Consiglio di Stato. “Avremmovoluto discutere – ha dichiarato Salatiello nell’ultimo Consiglio comunale – questi argomenti relativi alla Salute, insieme all’opposizione che, purtroppo, questa sera non è presente in aula”.