Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2018

Marano, comizi di apertura campagna elettorale di 2 dei 6 aspiranti alla poltrona di Primo cittadino: Mauro Bertini attacca… Teresa Giaccio risponde

Ecco alcuni spezzoni video dei loro interventi 
“Le prospettive di questa città sono peggiorate, per cui non potevamo restarcene a casa… Ma questa volta giuro che è l’ultima"


”Della Giaccio io mi taccio? Il Comune è stato sciolto per infiltrazioni camorristiche, ha subito l’ennesima mortificazione perché al governo cittadino c’erano Liccardo e Giaccio”




“Pasqualì (Pasquale Albano), dai retta a me: arritirt”






“Pezzella, uomo del meridione, pur di mettersi la fascia tricolore, si allea con Salvini, il più anti-meridionalista degli uomini che ci siano in Italia. Precisazione. Siccome la nostra testata è stata tirata in ballo dall’ex sindaco Bertini (in maniera positiva e lo ringraziamo), riguardo alle accuse mosse al coordinatore provinciale delle Lega, Biagio Sequino, oltre a dissociarci, precisiamo di non avere mai usato alcuni termini tra cui il verbo “rubare”

“Visconti è in gamba, ma inesperto. Farà bene le pratiche all’Inps, ma il Comune di Marano è tutt'altra cosa


Teresa Giaccio
B…

Mostra d’arte a Villaricca fino al 30 settembre

Battitore vendita all’asta, il maestro d’arte calvizzanese Stefano Ferrillo

Calvizzano, al buio alcune strade della città: black -out elettrico o distacco dell’illuminazione?

Oltre a via Bruno Buozzi, dove abita il coordinatore provinciale della Lega, Biagio Sequino, stanotte sono state senza luce anche via De Curtis, via Campania e via don Luigi Sturzo ai confini con Mugnano  







Calvizzano, in via Ferrucci Parri area infestata da ratti e serpenti

In un recente articolo abbiamo parlato dell’erba alta che la fa da padrona in via Ferruccio Parri, ma c’è un altro problema che non va trascurato per evitare che ratti e serpenti proliferino in questa zona. Va pulita e bonificata l’area adiacente la villa comunale che l’ex amministrazione aveva destinato a parcheggio pubblico. Bisogna, però, affidare il lavoro a una ditta specializzata, poiché i lavoratori socialmente utili non sono muniti delle attrezzature adatte.
L’area di circa 1.080 metri quadrati venne ceduta dai proprietari dei terreni dove è stata realizzata la villa nell’ambito degli accordi transattivi con il Comune che ha sborsato 850mila euro, a fronte del milione di euro stabilito sia dal Tribunale che dalla corte d’Appello.


Marano, dalla devoluzione dei mutui recuperati circa 3milioni di euro: tutti investiti in opere pubbliche

I Commissari straordinari, grazie al notevole apporto degli uffici comunali, recuperano risorse economiche non erogate (residui di vecchi mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti) destinandole ai lavori di restyling delle strade, messa in sicurezza delle scuole e altre opere pubbliche. Il recupero di queste somme, che negli ultimi anni sono state utilizzate solo parzialmente e sulle quali venivano pagati gli interessi, rappresenta una manovra economica di notevole importanza, perché ha consentito di realizzare diverse opere senza nuovi costi. Ancora una volta c’è il sigillo anche dell’ingegnere Pasquale Di Pace, dirigente dell’Ufficio Tecnico, ultimamente tanto criticato e attaccato da qualche giornale online.

Marano: per la ricognizione dei mutui nel 2009 vennero spesi 190mila euro, ma non fu danno erariale

Uno dei casi più eclatanti menzionati nella relazione di circa 200 pagine, stilata da dall’ispettore del Ministero delle Finanze, Vito Tatò, che, dal 4 novembre al 17 dicembre 2009, spulciò atti e delibere del Comune. fu quello della La.Ser srl, la società incaricata dall’ex amministrazione Perrotta a recuperare tutti i residui di mutui contratti dal Comune fino al 2009, da finalizzare alla realizzazione di altre opere pubbliche (ricordiamo che tali residui derivano dai ribassi d’asta praticati in sede di gara). Secondo Tatò potevano essere risparmiati più di 190mila euro. Cerchiamo di capire. Con delibera di giunta 63 del 23 aprile 2009, venne affidata alla La.Ser il compito di verificare quale parte dei mutui contratti dal Comune fosse stata impegnata e quale fosse invece ancora disponibile. Secondo Tatò, sarebbe stata già illegittima di per sé la procedura negoziata adottata per reperire sul mercato una ditta che potesse adempiere a tale funzione: c’era l’obbligo di invitare almeno…

Elezioni a Marano, ora tocca a loro: scendono in campo figli di ex amministratori: Vincenzo Aprea, figlio di Giuseppe, consigliere comunale sempre eletto con Bertini

Vincenzo Aprea, a dicembre compirà 25 anni e si laureerà in Economia aziendale all’Università Federico II. E’ un giovane molto semplice (proprio come suo papà Giuseppe, medico e politico maranese: buon sangue non mente) che ama stare con i propri amici, ma, soprattutto, con Nunzia, la sua ragazza (di Calvizzano) con la quale è fidanzato da 3 anni: "per le lei - afferma - darei la vita". Vincenzo allena il fisico e la mente, dedicandosi a tanti sport: in particolare, gioca a calcio con gli amici, e pratica fitness in una palestra di Calvizzano. E’ uno sfegatato tifoso del Napoli. Inoltre, ha una grande ambizione: vorrebbe diventare manager di successo.
So che ci vuole tempo e fatica – continua - ma sono giovane e ho tutto il tempo dalla mia parte”. Gli abbiamo anche chiesto come mai, con un papà schierato sempre a sinistra, abbia deciso di candidarsi alle prossime amministrative con un uomo di Centro qual è sempre stato Pasquale Albano. “La mia – risponde con piglio deciso - è…

Marano, i programmi elettorali: ecco quello della coalizione “Rosario Pezzella sindaco”, appoggiato da Lega-Salvini e Movimento Civico Maranese

Il Movimento Civico Maranese e la Lega con Salvini parteciperanno Domenica 21 ottobre 2018 all’ Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale ognuno con una propria lista e con il candidato Sindaco Rosario Pezzella. L’attività amministrativa sarà improntata in modo che siano sempre assicurati il buon andamento e la imparzialità dell’Amministrazione, peraltro come prescrive l’Art. 97 della Costituzione Repubblicana, e sarà sorretta dai principi di economicità, efficienza, imparzialità, legalità e trasparenza secondo le modalità previste dalla legge e dalle altre disposizioni che disciplinano singoli procedimenti nonché dai principi dell’ordinamento comunitario così come prescrive l’Art. 1 della legge 241/90 e successive modificazioni. Ciò premesso si rassegnano come di seguito le linee guida del programma amministrativo: URBANISTICA E DECORO URBANO Presupposto imprescindibile per l’ulteriore crescita e sviluppo della città di Marano di Napoli è l’adozione di strumenti quali il Piano Urbani…

“Nun voglio fujì”, l’ultimo disco della star napoletana Giulietta Sacco registrato a Marano negli studi della Synfonica Records

Musica e arrangiamento del maestro Mario Simeoli. Ascoltatela, emozioni garantite


L’ultima uscita pubblica l’ha fatta l’anno scorso in occasione del ritorno dell’indimenticata festa di Piedigrotta; l’ultimo disco, invece, lo ha registrato a Marano, negli studi della Synfonica Record del Maestro Mario Simeoli. Parliamo della star napoletana Giulietta Sacco, soprannominata dalla critica l’Amália Rodrigues partenopea, la famosa cantante portoghese, conosciuta in tutto il mondo come la Regina del Fado. “Nun voglio fujì, una bellissima canzone che vi consigliamo di ascoltare, testo di Bruno Lanza, musiche e arrangiamenti del maestro Mario Simeoli. Magnifica l’interpretazione della cantante di Maddaloni, oggi 76nne, primogenita di 20 figli: ha partecipato a due festival di Napoli (1969 con Abbraciame e 1970 con Sulitario), a un Disco per l’Estate (1975 con Profumo di ginestre) e a un Cantagiro (con Dicitencelle). Da diversi anni si è ritirata dalle scene per problemi di salute. E’ ritornata …

Marano, contributi libri di testo anno scolastico 2018-2019: le domande vanno compilate online entro 15 ottobre

Con Decreto n. 230 del 27.02.2018, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca ha disposto la ripartizione, per l’anno scolastico 2018/2019 della somma complessiva di 103.000.000,00 ai fini della fornitura dei libri di testo in favore degli alunni meno abbienti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Con Delibera della giunta Regionale della Regione Campania n. 425 del 03.07.2018 sono stati approvati i criteri e modalità per la concessione dei contributi libri di testo. I destinatari dell’intervento risultano gli alunni frequentanti le scuole secondarie diprimo e secondo grado ubicate nel comune di Marano di Napoli e residenti in Campania appartenenti a famiglie che presentino un valore dell’I.S.E.E. 2018 in corso di validità rientrante nelle seguenti due fasce: - Fascia 1: ISEE da Euro 0 ad Euro 10.633,00 - Fascia 2: ISEE da Euro 10.633,01 ad Euro 13.300,00. Le risorse finanziarie disponibili saranno destinate prioritariamente alla copertura del fabbisogno…

Calvizzano, in via Ritiro sprofonda la strada: il Comune sborsa quasi 73mila euro per risarcire il proprietario dell’immobile danneggiato

Il contenzioso è durato diversi anni,ma si è concluso definitivamente il 22 maggio scorso in seguito a un accordo transattivo tra il Comune e ilproprietario dell’immobile di via Ritiro, danneggiato dallo sprofondamento della sede stradale dovuto a perdite della rete fognaria. Il signor Carandente Vincenzo, per ottenere il risarcimento dei danni, convenivadavanti al Tribunale di Napoli e il Comune, a sua volta, si costituiva regolarmente in giudizio. Con sentenza 91776 del 2017, il Tribunale condannava l’Ente al pagamento della somma di 62mila944,66 euro, oltre interessi e rivalutazione monetaria, più 9mila797,41 euro per spese CTU (consulente tecnico d’ufficio), 10mila500,40 euro per spese di giudizio, per una somma complessiva di 97mila504,86 euro. L’importo transatto, accettato dalla controparte, con rinuncia agli interessi legali maturati e alla rivalutazione monetaria, a firma dell’avvocato Mattia Palumbo, legale del proprietario dell’immobile, è pari a 72mila792,07 euro, che sarà …

Calvizzano, ripartiamo dalle idee: reperire fondi per la mappatura delle reti idrica e fognaria

La mappatura sia della rete idrica che di quella fognaria è diventata un’operazione indispensabile nella nostra città, dove le perdite idriche nel sottosuolo sono stimate intorno al 30%, in virtù della vetustà delle condutture. A distanza di pochi anni, il Comune ha dovuto risarcire circa 200mila euro per danni cagionati ad alcuni stabili a causa di perdite idriche e fognarie provenienti dalle tubazioni comunali. Per evitare in futuro altri esborsi, bisognerebbe dotarsi di uno strumento di gestione della rete, onde ottimizzare i consumi e migliorare il servizio all’utenza, proprio come sta facendo Mugnano che ha ritenuto necessario e indispensabile attivare una campagna di rilievo e mappatura della rete idrica del territorio e ricerca delle perdite, affidando il servizio a una ditta specializzata. A Calvizzano sarebbe la volta buona che si andassero a scovare  gli allacci abusivi alla rete pubblica, qualora ve ne fossero. Cosa fare, dunque? Postare nel prossimo bilancio di previsione …

Marano, telecamere “Terra dei Fuochi”: affidato l’incarico di progettazione esecutiva. 5 anni di ritardi

Corsa contro il tempo per l’installazione delle telecamere previste nell’ambito del progetto “Terra dei Fuochi, più volte sollecitato da Stefania Fanelli, segretaria della sezione locale di Sinistra Italiana, e dal Movimento 5 Stelle: pare che l’iter per l’affidamento dei lavori debba concludersi entro il 31 dicembre 2018, pena il decadimento del finanziamento regionale. Affidato l’incarico di progettazione esecutiva all’architetto Raffaele DiBona di San Marcellino (Caserta), per cui si prevede che tra una ventina di giorni venga inviato il progetto in Regione per lo sblocco del finanziamento. Dopo 5 anni di ritardi, grazie ai Commissari straordinari e al dirigente dell’Ufficio tecnico, Pasquale Di Pace, va a concretizzarsi il progetto di installazione impianto video sorveglianza e riqualificazione area ex cave di via Cantarelle, per le attività di controllo e tutela ambientale atte a contrastare il fenomeno dei roghi. Eppure il progetto preliminare fu approvato in giunta il 19 novemb…

Enti sciolti per Mafia: ripartiti i fondi già erogati per le Opere Pubbliche. A Calvizzano spettano 145mila504,66 euro

La Direzione centrale del Dipartimento della Finanza locale del Viminale ha pubblicato sul proprio sito l’elenco degli enti con le rispettive quote che è allegato al decreto del Direttore centrale della finanza locale del 3 luglio.
A seguito della seduta della Conferenza Stato-città ed autonomie locali tenutasi il 21 giugno u.s. , è in corso di perfezionamento il decreto del Ministro dell’interno di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante “Ulteriore utilizzo parziale dell’accantonamento sulla dotazione del Fondo di solidarietà comunale 2017, a seguito di verifiche dei gettiti IMU e TASI”.
Le somme saranno attribuite ai 14 comuni individuati nell’allegato A, per un ammontare complessivo pari a 1.342.576,36 euro, mediante l’ulteriore utilizzo parziale dell’accantonamento previsto dall’articolo 6 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 maggio 2017, risultante dopo la verifica dei valori utilizzati per il riparto del Fondo di solidarietà comunale…

Marano, intercettato un finanziamento del Ministero dell’Interno di 120mila euro: verrà utilizzato per potenziare gli impianti di sollevamento idrico

I Commissari straordinari non si lasciano sfuggire nulla: intercettato un finanziamento di 120 mila euro erogato dal Ministero dell’Interno (presso il quale è stato previsto un fondo dotato inizialmente di 5milioni annui, a decorrere dal 2018), al fine di consentire la realizzazione e la manutenzione delle opere pubbliche negli Enti locali che si trovano nelle condizioni di scioglimento per infiltrazioni malavitose. I Commissari hanno dato un indirizzo ben preciso sull’utilizzo di questa somma: manutenzione e potenziamento degli impianti idrici di sollevamento che, da un po’ di tempo a questa parte, si guastano in continuazione, creando frequenti problemi di carenza idrica, soprattutto nelle periferie.

Il progetto “rock” della band calvizzanese “The Trick” si è interrotto sul più bello

The Trick è un progetto “rock” nato dalla voglia di esprimere in musica l’eterno “inganno” della quotidiana esistenza. La band si forma nel 2008 dall’unione di cinque musicisti calvizzanesi: Tony Napolano (voce-chitarra), Francesco Marra (chitarra-noise), Luca Furiano (chitarra), Michele Lattero (basso) e Pasquale Di Maria  (batteria). Dopo varie e formative esibizioni nei locali dell' underground napoletano, nel 2010 i The Trick iniziano a calcare i palchi dei più interessanti festival indipendenti campani, esordendo con quello che prima di tutti ha creduto in loro: nel Rockalvi Festival prima di Almamegretta e JoyCut. Il 2011 è l'anno dei primi importanti riscontri da parte di critica e addetti ai lavori, infatti il gruppo viene selezionato tra oltre 400 band europee per le finali dell'Upload di Bolzano, sotto la direzione artistica di C. Godano (Marlene Kuntz) e si aggiudica la prima edizione del Magma Music Contest. Contemporaneamente continuano la loro avventura "…