Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Villa comunale, ritardi, disfunzioni e sospetti

Sarebbe potuto andare in funzione già nel 2013, ma, stando all’andazzo, si prevedono ancora tempi lunghi per il completamento dei lavori. Forse non c’è la volontà politica di portarli a termine in breve tempo? Parliamo del Centro polifunzionale (in molti preferiscono chiamarla villa comunale) di via Pietro Nenni, l’opera pubblica voluta fortemente dall’ex amministrazione Granata. Dopo un iter complesso e una vibrante protesta, inscenata agli inizi del 2013 dal partito democratico locale (vedi foto e manifesto), riuscì ad aprire il cantiere, ma i lavori sono stati sospesi più volte e non si è mai saputo per quali motivi. Recentemente è trapelata la notizia che la nuova amministrazione, capeggiata dal sindaco Salatiello, avrebbe ritenuto opportuno far redigere un nuovo progetto (l’estensore pare sia un giovane architetto locale) che non è stato mai presentato alla città. Il nuovo prospetto, da quello che ci risulta, sarebbe stato consegnato da diversi mesi al Comune e non si capisce per…

Il revisore dei conti bacchetta il Comune: “recupero molto lento della riscossione delle tasse”

Il revisore dei Conti (non è più nominato dalla politica, ma viene sorteggiato in Prefettura da un apposito elenco di professionisti abilitati), Filomena Lazazzera, ha espresso parere favorevole sull’approvazione del bilancio consuntivo 2013, limitatamente ai risultati della gestione finanziaria dell’ente. Non sono mancati, però, rilievi, considerazioni e proposte. La prima rilevazione è sulla bassa capacità di riscossione delle entrate proprie del Comune, il che contribuisce notevolmente al fenomeno della ricorrente anticipazione di cassa e il conseguente pagamento di cospicui interessi al gestore della tesoreria comunale. Insomma, tante persone non pagano tasse e tributi, ma, nonostante tutto, si fa ben poco per combattere il fronte dell’evasione. Per questo motivo, molti residui attivi (somme accertate e non riscosse) diventano, poi, crediti inesigibili, per il fatto che potrebbero essere andati in prescrizione (i tributi locali si prescrivono nel termine di 5 anni dal giorno in cu…

Dalla differenziata arrivano i primi 62mila euro

Grazie all’impegno e alla caparbietà del sindaco, arrivano i primi benefit della raccolta differenziata. Nel 2013, infatti, sono entrati nelle casse del Comune 22mila110,94 euro, mentre nel 2014 si prevede che entrino poco più di 40mila euro. Insomma, si comincia a fare sul serio anche in questo campo? C’è da chiedersi, allora: dove sarebbero finiti i soldi maturati negli anni addietro? Al di là dei condizionali e dei punti interrogativi che siamo costretti a usare frequentemente, in virtù del fatto che quasi tutti gli amministratori e i consiglieri di maggioranza continuano a non rilasciarci dichiarazioni, vogliamo ricordare a chi ha ancora la pazienza di leggerci che siamo statii primi a sollevare questo problema: a testimonianza di ciò ripubblichiamo un articolo apparso sul nostro blog il 16 giugno 2013

A quanto ammontano i benefit per la raccolta differenziata? La città ha il diritto di sapere (titolo di un vecchio articolo)
A Marano, nonostante la raccolta differenziata, percentual…

Navetta interna e adotta un’aiuola: due progetti ancora in alto mare

Navetta interna.  Il servizio fu annunciato in pompa magna dal sindaco Salatiello e da Vincenzo Trinchillo, consigliere comunale delegato ai Trasporti, tant’è che la città, pochi mesi dopo l’insediamento della nuova amministrazione, fu tappezzata di manifesti per invitare i cittadini a firmare la manifestazione d’interesse, durante la quale, poi, furono raccolte 150 adesioni. Ci si affrettò anche a redigere il regolamento e ad approvarlo in consiglio comunale, nella seduta del 20 dicembre 2013, ma, a distanza di circa 7 mesi, del trasporto pubblico interno gratuito (senza quota di compartecipazione dei cittadini, come è scritto all’art. 6 del regolamento) per raggiungere il nuovo Distretto sanitario di Corso Italia a Villaricca, si sono perse le tracce. C’è da approntare il capitolato d’appalto, dopodiché va bandita la gara per l’espletamento del servizio: entrambi i compiti spettano al responsabile dell’ Ufficio a cui fanno capo i Trasporti. Il nuovo servizio dovrebbe essere finanzia…

Nell’aula consiliare serata di arte e cultura senza sindaco e delegato alla cultura

Presentato il bellissimo e coinvolgente libro di Enrica Romano. “Si legge tutto d’un fiato e trasmette forti emozioni”, ha dichiarato lo scrittore calvizzanese Raffaele Sivolella, autore di tre pubblicazioni di successo
Martedì 8 luglio, Calvizzano ha vissuto una grande serata all’insegna della cultura. L’evento si è svolto nell’aula consiliare, dove è stato presentato il libro di poesie “Ho roghi nel cuore”, diEnrica Romano, scrittrice di Sant’Arpino (provincia di Caserta), molto legata alla nostra città, poiché sia suo padre Franco che i suoi nonni, Vittorio Romano e Adele Revenaz, (entrambi dentisti), erano calvizzanesi e sono sepolti nel cimitero di Mugnano-Calvizzano. I numerosi partecipanti hanno avuto anche la possibilità di ammirare alcuni meravigliosi dipinti, esposti per l’occasione, e ascoltare antiche melodie napoletane, interpretate dalla nota cantante Ilva Primavera, definita dai critici, artista dalla voce calda e passionale. Insomma, c’erano tutti gli ingredienti per i…