“Premio letterario internazionale Montefiore”, diploma d’onore allo scrittore calvizzanese Fabrizio Ciccarelli per la sua ultima opera “Le lezioni di Donnarumma”

 

Un altro ambito riconoscimento per il nostro concittadino Fabrizio Ciccarelli che, dal 2017, vive e lavora a Rimini: ha ottenuto il diploma d’onore per il suo ultimo libro, “Le lezioni di Donnarumma, al “Premio letterario internazionale Montefiore”. Ciccarelli è nell’elenco degli assegnatari di riconoscimenti elargiti dalla giuria per opere che, pur non rientrando nella rosa dei finalisti, sono state dichiarate di particolare interesse artistico-letterarie.  

Il romanzo è nelle migliori librerie da novembre 2019 (ad aprile scorso è andato in ristampa per esaurimento copie), oltre a essere impregnato di valori e sentimenti, è moderno e istruttivo. E’ ambientato a Napoli: della città partenopea si respirano gli umori e le atmosfere così tipiche e proverbiali. Il protagonista è un professore di informatica, Francesco Donnarumma appunto, che dopo aver lasciato il mondo accademico dà lezioni private a domicilio. I suoi studenti sono due liceali, Saverio e Federico e un adulto, Gaetano, un padre di famiglia che, dopo essere rimasto disoccupato, cerca di ampliare le proprie competenze per reinserirsi nel mondo del lavoro.

Nel corso delle lezioni, tra il professore e i suoi allievi si sviluppa una forte amicizia: tra un caffè e una chiacchierata, a Francesco piace dare consigli ai ragazzi non solo sul corretto utilizzo del computer, ma anche su come affrontare la vita quotidiana, con un finale a sorpresa.

 

Il libro, edito da LFA Publisher di Lello Lucignano, costa 16 euro: è distribuito da Libro.Co (Firenze, www.libroco.it) ma lo si può anche acquistare o prenotare in tutte le librerie.  

 

Ricordiamo che esiste anche la versione ebook del libro: si trova sul sito IBS.it. E per chi vuole saperne di più  non deve far altro che collegarsi al sito www.fabriziociccarelli.it: sulla Home Page campeggia un emozionante booktrailer del suo ultimo libro: non perdetevelo.

 

 

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Calvizzano, una città da rifondare: così titolavamo il 18 aprile 2018 dopo aver appreso la notizia dello scioglimento del Consiglio Comunale per camorra. Agosto 2020: cosa è cambiato?

Bye- Bye Commissari straordinari: grazie per quello che avete fatto per Calvizzano

Calvizzano, una città da rifondare: così titolavamo il 18 aprile 2018 dopo aver appreso la notizia dello scioglimento del Consiglio Comunale per camorra. Agosto 2020: cosa è cambiato?