Passa ai contenuti principali

Al via l’intervento di restauro del dipinto “La Madonna delle Grazie” della Chiesa di Calvizzano



La tela del pittore napoletano del seicento, Nicola Vaccaro, verrà recuperata grazie al contributo di 11mila euro del FAI, nell’ambito del censimento “I Luoghi del Cuore”

Sono iniziati i lavori per il restauro del dipinto seicentesco “La Madonna delle Grazie del pittore napoletano Nicola Vaccaro, conservato nella chiesa parrocchiale di Calvizzano. Nel 2016 si è posizionata al 26° posto nella classifica nazionale dell’ottava edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare, promosso dal FAI -Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo.
I voti raccolti sono stati 11mila303, in un Comune che conta 12mila abitanti: un vero e proprio plebiscito quello registrato in occasione del censimento, che ha visto non solo la comunità parrocchiale ma tutta la popolazione mobilitarsi a favore della Chiesa Santa Maria delle Grazie, storico punto di convergenza della cittadina dell’hinterland napoletano. Un’espressione corale di affetto, manifestata anche da quanti si sono allontanati da Calvizzano verso altre località ma hanno mantenuto e conservano stabile nel tempo un forte legame con il luogo del cuore.
Lo straordinario risultato ha permesso al bene di accedere alle “Linee Guida per la selezione degli interventi” e di ottenere un contributo di 11mila euro. L’intervento interesserà la tela “La Madonna delle Grazie” dipinta nel 1689 dall’artista napoletano Nicola Vaccaro, pittore appartenente a una famiglia che ha espresso var artisti (pittori, scultori, architetti), tutti di notevole valore e di buona fama, operanti tra la seconda metà del XVII e la prima metà del secolo successivo.  La tela si trova sull’altare maggiore della Chiesa; impolverata e danneggiata- piccoli strappi-, segni dell’apposizione di una corona sul capo della Vergine, ossidazioni e distacchi più o meno evidenti del colore: l’intervento di restauro permetterà di restituirlo all’ammirazione dei visitatori e alla venerazione dei fedeli.
A nome della Comunità Parrocchiale Sn Giacomo Apostolo  - afferma don Ciro – elogio l’iniziativa del DAI e di Intesa Sanpaolo che hanno scelto di finanziare questa opportuna iniziativa di restauro che consentirà a fedeli e visitatori di ammirare in tutta la sua bellezza, una testimonianza d’arte dei secoli passati, presente nella nostra splendida Chiesa, dedicata a Santa Maria delle Grazie”.   
Comunicato FAI   


Commenti

Post popolari in questo blog

Calvizzano, il candidato sindaco in pectore Mauriello perde “pezzi”: lo abbandonano i due ex consiglieri comunali Santopaolo e Trinchillo. Nasce un nuovo gruppo politico

Premessa. Dopo una breve pausa vacanziera, avevamo deciso di riprendere le pubblicazioni lunedì 22 luglio, invece ripartiamo stamani, eccezionalmente, avendo appreso un’importante notizia che potrebbe stravolgere il quadro delle candidature a sindaco per le prossime amministrative. Elezioni che dovrebbero tenersi in concomitanza con le regionali del 2020, in quanto i Commissari straordinari hanno chiesto al Ministero dell’Interno la proroga di sei mesi dello scioglimento del Consiglio comunale. Proroga che, in genere, viene concessa dal Consiglio dei Ministri.  La notizia. E’ nato un nuovo gruppo politico, costituito da ex amministratori e cittadini di varie estrazioni sociali, la cui finalità è quelladi presentarsi con una lista civica alle prossime amministrative. L’ufficializzazione è avvenuta ieri sera durante una cena presso il ristorante“Da Salvatore” di Calvizzano. I commensali sono statiaccolti con entusiasmo da Roberto Vellecco, uno dei proprietari del ristorante, più volte as…